Stracittadina bollente

Prima Categoria “B”, il Quiliano&Valleggia cala il poker all’esordio: Vadese superata 4-0, il derby è biancorossoviola

Gli azzurrogranata, ridotti ai minimi termini e rimasti in 9 dopo appena 45’, hanno rimediato la prima sconfitta stagionale

Q&V-Vadese

Risultato: Quiliano&Valleggia 4-0 Vadese (11’ Magnani, 72’ Fanelli, 74’ Russo, 81’ Canale)

Quiliano. Oggi allo stadio Andrea Picasso Quiliano&Valleggia e Vadese si affrontano in occasione della prima giornata del campionato di Prima Categoria (Girone B).

Le formazioni

I padroni di casa guidati da mister Ferraro scendono in campo con Ferro, Tedesco, La Piana, Salani, Fabbretti, Russo, Saino, Magnani, Fanelli, Grippo (C) e Bazzano.

A disposizione ci sono Bruzzone, Fiori, Rubino, Bondi, Ferraro, D’Amico, Perrone, Canale e Murialdo.

Gli ospiti di Tony Saltatelli rispondono con Provato (C), Pulina, Dianna, Xhuri, Incorvaia, Vittori, Avanzi, Signori, Romeo, Altomare e Raffa.

In panchina si accomodano Trozzola, Vassallo, Cavalleri, Brando e Ninivaggi.

Arbitro della gara è il signor Thomas Cambiaso della sezione di Imperia.

La cronaca

Alle 14:59 l’arbitro comanda l’inizio del match.

Al 5’ le due squadre si studiano, al Picasso è tutto esaurito.

All’11’ si sblocca il derby. Magnani servito splendidamente da Bazzano trova la girata vincente battendo Provato: è 1-0 Q&V al Picasso!

Al 12’ la Vadese prova immediatamente a reagire con la conclusione di Romeo, un tentativo che tuttavia termina alto.

Al 14’ prosegue il forcing azzurrogranata con Altomare che, sulla sua strada, trova un ottimo intervento di Ferro: che brivido per il Q&V!

Al 25’ Tedesco dalla distanza cerca il raddoppio, ma Provato con i pugni riesce a respingere in corner.

Al 26’ gli uomini di Ferraro sfiorano il secondo sussulto in mischia, il pallone però termina di poco  a lato.

Al 28’ incredibile al Picasso. Xhuri compie un intervento falloso fermando un’azione di contropiede del Quiliano&Valleggia: il direttore di gara estrae a sorpresa il cartellino rosso, Vadese in 10 uomini!

Al 40’ il match si fa incandescente. Dianna mentre i suoi protestano per un possibile mancato rigore su Romeo spezza una ripartenza avversaria: per il numero 3 azzurrogranata la sfida termina qui, espulso anche lui.

L’arbitro comanda 2 minuti di recupero.

Termina però 1-0 senza ulteriori emozioni un primo tempo davvero intenso, una sfida fino a questo momento indirizzata dalla rete di Fanelli e resa incandescente dalle due espulsioni sventolate dal direttore di gara nei confronti di due giocatori della Vadese.

Alle 15:58 l’arbitro comanda il via della seconda frazione. Nessun cambio per la Vadese, dentro Murialdo al posto di Magnani tra le file biancorossoviola.

Al 1’ è immediatamente il Quiliano&Valleggia a rendersi pericoloso con l’ottima conclusione di Bazzano la quale però sfiora soltanto il palo alla destra di Provato: che brivido per la Vadese!

Al 4’ Romeo prova a suonare la carica calciando da lontanissimo, nessun problema per Ferro.

Al 7’ Russo interrompe il contropiede avversario: cartellino giallo inevitabile per lui.

Al 12’ Romeo viene ammonito per proteste.

Al 14’ Tedesco conclude il suo match con una conclusione alta: dentro Fiori al suo posto. Ferraro sostituisce anche La Piana favorendo l’ingresso in campo di Perrone.

Al 21’ doppia clamorosa occasione per i padroni di casa. In entrambe le circostanze sugli scudi la retroguardia azzurrogranata.

Al 26’ mister Ferraro opta per sostituire il numero 10 Grippo con il numero 19 Canale.

Al 27’ esplode il Picasso. Fanelli trova la prima rete con la nuova maglia sventando di testa uno splendido suggerimento: è 2-0 Quiliano&Valleggia al Picasso!

Al 29’ i padroni di casa calano il tris. Russo di testa colpisce nel cuore dell’area di rigore sfruttando al meglio il cross del compagno: è 3-0 Q&V!

Al 34’ mister Saltarelli sceglie di operare una sostituzione: dentro Vassallo, fuori Signori.

Al 36’ i padroni di casa calano il poker. Perrone si smarca arrivando a calciare: Provato risponde presente, ma nulla può sul tap-in vincente di Canale: è 4-0 al Picasso!

Al 37’ entrambi gli allenatori scelgono di cambiare qualcosa: nella Vadese Cavalleri e Brando prendono il posto di Altomare e Romeo. Dentro D’Amico per Fanelli tra le file del Q&V.

Termina cosí 4-0 senza recupero una sfida a senso unico, un match indirizzato nel primo tempo non soltanto dal gol di Fanelli, ma anche e soprattutto dalle due espulsioni che hanno tagliato le gambe ad una Vadese comunque combattiva e volitiva.

leggi anche
Davide Grippo
Entusiasmo
Quiliano&Valleggia, Grippo festeggia la vittoria nel derby: “Inizio di stagione esaltante, per i playoff ci siamo anche noi”
Alberto Fanelli
Bomber
Quiliano&Valleggia, gol e prestazione positiva per Fanelli: “Se segno sono contento ma se lo fanno gli altri va bene lo stesso, l’importante è vincere”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.