Outdoor

Potenziata la rete escursionista della Liguria: due nuovi percorsi nel savonese

"Un totale di 115 km che si snodano tra Bargagli, Calizzano, Caravonica, Carpasio, Dolceacqua, Dolcedo, Lumarzo, Mele, Mignanego, Montegrosso Pian Latte, Monterosso al Mare, Rossiglione e Triora"

escursionismo, cooperativa Dafne

Liguria. Regione Liguria conferma la costante attenzione al versante green con il potenziamento della rete di percorrenza sentieristica, tanto da arrivare al decimo aggiornamento della Carta inventario dei percorsi escursionistici. E’ quanto approvato in giunta regionale, su proposta del vice presidente con delega all’escursionismo e tempo libero, marketing e promozione territoriale Alessandro Piana.

“Da oggi si potrà trovare sul Geoportale regionale, sul sito della Regione e sul BURL il nuovo tracciato con 10 percorsi in più in provincia di Imperia, 2 nel savonese, 11 nell’areale genovese e 3 in provincia della Spezia” annuncia il vice presidente con delega all’Escursionismo e Tempo Libero, Marketing e Promozione territoriale Alessandro Piana.

E prosegue: “Regione Liguria conferma la costante attenzione al versante green con il potenziamento della rete di percorrenza sentieristica, tanto da arrivare al decimo aggiornamento della Carta inventario dei percorsi escursionistici”.

“L’aggiornamento è stato anticipato – spiega ancora l’assessore Piana- con l’inserimento di 26 percorsi per un totale di 115 km che si snodano tra Bargagli, Calizzano, Caravonica, Carpasio, Dolceacqua, Dolcedo, Lumarzo, Mele, Mignanego, Montegrosso Pian Latte, Monterosso al Mare, Rossiglione e Triora”.

“Un’operazione realizzata per poter usufruire a pieno della sottomisura 7.5 del PSR sugli “Investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture” che permetterà di liberare ulteriori risorse sul territorio in un settore meritevole della massima attenzione”.

“Un potenziamento, ma anche una razionalizzazione dell’offerta di itinerari per la fruizione turistica dell’outdoor, che va a dimostrare, ancora una volta, quanto l’ambiente sia una vera e propria risorsa per la qualità della vita, il tempo libero e per il benessere psicofisico” conclude Piana.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.