Idee chiare

Politiche 2022, Toti a Savona: “Il centrodestra oltre a vincere, deve avere un programma serio e concreto”

Sul rimpasto di giunta: "Formeremo una giunta che sa continuare l'ottimo lavoro fatto fino ad adesso"

Savona. “Le elezioni si vincono quando gli italiani si esprimono, mi auguro che la coalizione di centrodestra abbia i numeri per formare un governo e che abbia le capacità di valorizzare ogni sua esperienza per dare l’Italia a un governo che dovrà affrontare scelte non facili e complesse. Da questo punto di vista il risultato deve essere doppio: vincere e avere i numeri in parlamento con un programma di governo serio e concreto, dopo 5 anni in cui la politica ha inseguito piazze, velletarietà e cose inattuabili”. Lo ha detto Giovanni Toti, presidente di Regione Liguria e leader di Italia al Centro, partito che si presenterà alle politiche del 25 settembre in Noi Moderati.

A livello nazionale i giochi sembrano fatti, ma a livello regionale la partita è da scrivere: “Speriamo che Noi Moderati – prosegue Toti – dia un contributo oltre che in termine numerico anche in termini di serietà. A livello ligure raccoglie le eredità di liste regionali come Lista Toti e del mondo civico”.

La Liguria avrà bisogno di sviluppare le infrastrutture: “Chiederò di sbloccare la Gronda, la ferrovia di ponente, i lavori che servono in porto sia Savona che a Vado da completare con la diga. Poi è necessario recuperare Funivie, utile alla reindustrializzazione dell’area di Cairo”.

“Noi non siamo per bloccare niente – puntualizza –, siamo l’italia del Sì, la ricchiezza prima va prodotta e poi distribuita ai cittadini. Vogliamo una logistica efficace e meno costoca, vogliamo un turismo che può essere la prima impresa d’Italia, dal punto di vista delle regole e del sostegno. Il paese è stato messo da Draghi nella strada giusta e si può continuare a percorrere”.

Sul rimpasto di giunta, inevitabile dopo il risultato del voto di fine settembre: “La giunta regionale inserirà dove si aprono spazi le migliori personalità che i partiti possono proporre al presidente della giunta e li valuteremo insieme. Costruiremo una giunta che sa continuare l’ottimo lavoro fatto fino ad adesso, con gli equilibri e il programma politico che abbiamo presentato agli elettori nel 2020″, ha concluso Toti.

Toti a Savona

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.