Calcio

La Liguria brilla ai Campionati Nazionali Libertas 2022

Lo speciale del Ct Vaniglia

Rimini. È stato un weekend intensissimo quello che ha coinvolto nelle fasi finali svoltesi a Rimini dall’8 all’11 settembre gli atleti che hanno partecipato ai Campionati Nazionali Libertas 2022 di calcio (e anche di pallacanestro). Il bilancio delle squadre rappresentanti i colori della nostra Regione gestite e guidate dal responsabile dell’area calcio amatoriale Felicino Vaniglia ancora una volta è positivo e lusinghiero e i due podi conquistati ne sono la riprova. Al terzo posto conquistato nel calcio a 5 (rosa giocatori: Riva, Camiciottoli, Moscino, Agate, Caria, Rizzo, Loi) si è aggiunta la seconda piazza nel calcio a 11 grazie alla joint-venture con l’Academy Rimini militante in Seconda Categoria.

Una vera festa dello sport a cui non è potuto mancare il Presidente Andrea Pantano, che ha seguito con partecipazione ed entusiasmo queste giornate conclusive: “I Campionati Nazionali si confermano una occasione per vivere fino in fondo tutte quelle emozioni che uno sportivo conosce bene e non dimentica mai. Per me essere qui oggi era irrinunciabile, avevo voglia di vivere finalmente in serenità questo momento di unione e partecipazione, potendo stare tra gli atleti, gli allenatori e i dirigenti Libertas che sono corpo e anima di questi momenti. Entusiasmo, voglia di esserci, senso di appartenenza e tanto spirito di squadra questo è quello che ho visto oggi e che cercheremo di far crescere ancor di più nelle manifestazioni future”.

Un successo, quello di queste giornate nella cornice accogliente e piacevole di Rimini, che sottolinea l’importanza dei Campionati Nazionali come momento per mettere alla prova l’impegno atletico di un anno, e poter vivere un’occasione di condivisione e di relazione per le squadre che partecipano. A seguire i momenti fondamentali di questo weekend conclusivo anche il vicepresidente Amabile Bonafede: “I Campionati Nazionali sono parte integrante della storia della Libertas, un’occasione unica e un momento celebrativo per tutte quelle persone che credono nello sport non solo come competizione ma anche e soprattutto come stile di vita. E’ per me importante essere qui per ricordare a tutti gli atleti che il nostro impegno nei confronti dell’associazionismo sportivo è costante.”

Visibilmente soddisfatto mister Vaniglia che dopo i successi di Spagna con l’Asr Cantera Torre de Leon e i 21 tornei estivi organizzati in tutta la nostra provincia, ha suggellato con questa trasferta in terra di Romagna una stagione fantastica: “Far parte del pianeta, del mondo, del sistema Libertas è un onore ed un grande privilegio e per tale motivo intendo ringraziare pubblicamente il mio presidente regionale Roberto Pizzorno per l’opportunità che mi ha dato e per l’enorme fiducia che ripone nel mio operato. Continuiamo a crescere e a riscuotere consensi e ritengo che basteranno solo alcuni ritocchi al format (in primis il periodo scelto: meglio la seconda decade di giugno; per secondo un maggior coinvolgimento delle vincenti dei titoli regionali) per aumentare ancora il livello tecnico, la visibilità e la portata di questi eventi. Essere stato premiato ufficialmente come ‘dirigente storico’ su proposta di personaggi del calibro di Carmine Adinolfi, mi obbliga ad alzare ulteriormente l’asticella sotto il profilo dell’impegno e dello spirito di servizio. Sarà mio dovere non deludere e a tal proposito sono già dietro ad allestire le Finali Regionali Liguri e la Supercoppa Senior e Junior. Dedico questo riconoscimento a quanti ci sostengono credendo nel nostro progetto di promozione sportiva”.

Campionati Nazionali Libertas 2022
Campionati Nazionali Libertas 2022
Campionati Nazionali Libertas 2022

Alcune immagini della manifestazione

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.