La testimonianza

La casa circondata dalle fiamme, il racconto di Chiara: “Ho avuto paura di morire” fotogallery

“Sono sempre stata una donna coraggiosa ma nel buio piovevano lapilli ovunque. Grazie a tutti i soccorritori”

incendio bosco alassio

Alassio. La sveglia nella notte con un messaggio in chat: “Sta bruciando tutto dietro casa tua”. La corsa per mettere in sicurezza i cani, manichetta alla mano, preghiere (è donna di fede) e un incendio affrontato a lungo quasi da sola.

È la storia di Chiara, che vive da sola in zona Cavia ad Alassio e che alla fine, anche grazie al supporto dei soccorritori, è riuscita nel suo intento: l’incendio divampato questa notte tra Solva e Santa Croce ha divorato il suo piccolo appezzamento di terreno ma non è riuscito a raggiungere la sua casa.

“Mi hanno svegliato questa notte con un messaggio in chat – racconta a IVG – Sono uscita subito all’esterno e ho visto l’inferno. Per alcuni minuti non capivo nemmeno se fossi cosciente o meno. Il primo pensiero è stato: ‘Questa volta muoio’ perché piovevano lapilli ovunque. Quindi ho mandato un messaggio a mio fratello dicendogli di prepararsi a raccogliere le mie ceneri domattina”.

Chiara però non si è arresa: “Sono molto credente e, dopo attimi di scoramento, la fede mi ha dato la forza. Ho preso in mano la manichetta e ho cominciato a gettare acqua intorno e sulla casa per schermarla dalle fiamme. Ho chiamato un’amica che è venuta qui a prendere i miei cani. Poi sono arrivati mio fratello e mio cugino”.

“È stata una notte terribile, mi sento ancora male. Ma se tutto è andato per il meglio è solo grazie all’intervento dei soccorritori che ringrazio dal profondo del cuore”, conclude.

Più informazioni
leggi anche
incendio bosco alassio
Terzo in 4 giorni
Incendio Alassio, fiamme sotto controllo: droni in azione per monitorare l’area
incendio bosco alassio
Inquietante
Terzo incendio in 4 giorni ad Alassio, Melgrati: “Trovati inneschi, ora una ‘taglia’ sul piromane. Dovremmo tagliargli la mano…”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.