Bilancio estivo

Incontro tra Assoristobar-Confcommercio e vice questore: “Ad Alassio estate sicura grazie alla Polizia”

“Il primo biglietto turistico di una città è la percezione di tranquillità che hanno i nostri ospiti”

Polizia di stato Alassio

Alassio. È andato in scena ieri un incontro tra i rappresentanti dell’associazione alassina Assoristobar e di Fipe-Confcommercio e il vice questore di Savona Andrea Frumento. Un incontro definito “cordiale e di proficuo confronto” dalle parti in causa per tracciare un bilancio della stagione estiva appena trascorsa. 

“La nostra Associazione, – hanno dichiarato da Assoristobar, – ha potuto esprimere il vivo ringraziamento verso il lavoro del personale della Polizia di Stato durante la stagione estiva. L’attenzione capillare verso il territorio ed il contrasto di comportamenti non consoni al decoro urbano e all’ordine pubblico, hanno fatto sì che la nostra città abbia potuto offrire ai nostri ospiti un soggiorno tranquillo seppur nella vivacità di una meta balneare che nel periodo di punta decuplica le presenze”.

“Il primo biglietto turistico di una città è la percezione di tranquillità che hanno i nostri ospiti. Per essere ancora maggiormente appetibili verso il turista bisogna con forza promuovere e veicolare sempre verso tutti gli associati un’offerta di livello nel pieno rispetto delle regole e del decoro”, hanno proseguito. 

Il continuo e costante confronto tra le istituzioni e le realtà del territorio consente di monitorare con attenzione le difficoltà e grazie alla professionalità degli operatori di polizia, riuscire a prevenire situazioni che ledono l’immagine della nostra città”, hanno aggiunto ancora da Assoristobar. 

Al termine dell’incontro, i rappresentanti dei pubblici esercizi hanno rinnovato i “sentimenti di rispetto e gratitudine verso il personale della Polizia di stato di Alassio e hanno indirizzato un particolare ringraziamento nei confronti del Questore di Savona Simone per la grande disponibilità ed attenzione mostrata nei confronti del nostro territorio sin dal suo insediamento”. 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.