Meglio delle aspettative

Incendio Laigueglia: bruciati decine di alberi, la dependance di un hotel e mezzi agricoli. Il sindaco: “Ce la siamo vista brutta” fotogallery

“Il fuoco è arrivato a poche decine di metri dal centro abitato, la situazione era preoccupante, ma la gestione dell'intervento è stata ottima”

Incendio a Laigueglia

Laigueglia. È partita la conta dei danni dopo il grosso incendio divampato nella tarda mattina di sabato 17 settembre in località via Serre, dichiarato ufficialmente spento solo ieri sera. Un bilancio che può considerarsi positivo, tenendo conto della portata iniziale del rogo: nessun ferito né tra i cittadini né tra i soccorritori e danni circoscritti ad alcuni edifici, cortili e attrezzature, oltre ovviamente agli alberi andati a fuoco.

Nel dettaglio – spiega il sindaco di Laigueglia Roberto Sasso del Verme – “ad oggi risultano bruciati la dependance di un albergo, ormai chiuso da tre anni, e un bombolone del gpl che serviva alcune case. A livello comunale non ci sono stati danni, a parte 300 metri di naspi (una sorta di manichette antincendio ndr) andati in fiamme, mentre alcuni privati hanno perso mezzi agricoli, altri recinzioni e baracche dove erano custodite varie attrezzature”.

Il rogo, su cui la procura sta indagando per scoprirne la cause, ha colpito quindi principalmente i privati, provocando danni materiali che, come detto, all’inizio si pensava potessero essere molto più consistenti. “Il fuoco è arrivato a poche decine di metri dal centro abitato, rischiando di bruciare uno dei borghi più belli d’Italia. Ce la siamo davvero vista brutta, è stata una prova dura, ma la gestione è stata ottima”, dichiara Sasso.

Il merito – sottolinea – è stato dei soccorritori che sono intervenuti prontamente: prima le squadre a terra di vigili del fuoco, aib e protezione civile, poi i mezzi aerei (due elicotteri e un canadair). Si è riusciti a costruire una linea taglia fuoco a difesa dell’abitato, solo una volta messe in sicurezza le abitazioni, si è proceduto a contenere l’incendio boschivo. Una ventina di residenti sono stati temporaneamente evacuati, ma dopo poche ore hanno potuto fare ritorno nelle loro case”.

“Questa volta, fortunatamente, siamo riusciti ad evitare il peggio – conclude il sindaco –, ma il mio appello va a tutti i cittadini: fate attenzione, anche una piccola distrazione può causare danni ingenti e mettere in pericolo molto persone”.

leggi anche
Incendio a Laigueglia
Devastante
Incendio Laigueglia, proseguono le operazioni di bonifica: dichiarato il cessato allarme
Incendio a Laigueglia
Testimonianza
Incendio Laigueglia, un residente di località Serre: “Grande spavento, la situazione era drammatica”
Torti Incendio a Laigueglia
Sul posto
Incendio Laigueglia, Toti: “Intervento tempestivo, grazie a tutti i soccorritori”
roberto sasso del verme
Il punto
Incendio Laigueglia, il sindaco: “Pomeriggio triste e difficile, per fortuna non ci sono feriti”
Incendio a Laigueglia
Devastante
Incendio Laigueglia, fiamme sotto controllo: sfollati rientrano nelle case, comincia la conta dei danni
Incendio nell'albenganese, i mezzi di soccorso in azione
Proposta
Richiesta canadair a Villanova, ad Albenga la maggioranza presenta un ordine del giorno

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.