Impegno

Fondo per le vittime di amianto nei porti: il Ministro Orlando firma il decreto

Arboscello e Lessi (PD): "Impegno mantenuto. Ora la compagnia portuale savonese può tirare un sospiro di sollievo"

Ministro Orlando a Savona per chiusura campagna elettorale di Marco Russo

Provincia. “Grande soddisfazione nel vedere mantenuto un impegno preso durante la visita del Ministro Orlando presso la Compagnia Portuale Pippo Rebagliati di qualche settimana fa a sostegno di una realtà storica e fondamentale per il nostro territorio che rischiava di essere in serio pericolo” dichiarano il consigliere regionale Roberto Arboscello e la candidata alle politiche Aurora Lessi.

Il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Andrea Orlando, ha infatti firmato il decreto interministeriale che stabilisce le procedure e le modalità di erogazione, per gli anni 2021 e 2022, delle prestazioni a carico del Fondo per le vittime dell’amianto, istituito nello stato di previsione del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in favore degli eredi di coloro che sono deceduti a seguito di patologie correlate all’esposizione all’amianto nell’esecuzione di operazioni portuali. Il limite di spesa è di 10 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021 e 2022. Possono accedere alla prestazione gli eredi delle vittime che risultino destinatari del risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale, sulla base di quanto liquidato con sentenza esecutiva o con verbale di conciliazione giudiziale. Potranno altresì presentare domanda le Autorità di sistema portuale soccombenti in sentenze esecutive o comunque parti debitrici in verbali di conciliazione giudiziale. Il decreto è ora stato inviato al ministero dell’Economia e delle Finanze per il concerto.

“Su questo tema il Partito Democratico ha da sempre mostrato grande attenzione con gli interventi di diversi parlamentari, tra cui Anna Giacobbe, Franco Vazio e Roberta Pinotti. Per difficoltà burocratiche erano rimasti scoperti però gli anni 2021 e 2022. Ringraziamo il Ministro Orlando che, anche a seguito delle istanze giunte durante la sua visita, ha provveduto rapidamente a firmare un decreto che mette in sicurezza i lavoratori e che fa tirare un bel sospiro di sollievo non solo alla realtà savonese ma a tutte le altre realtà portuali sul nostro territorio nazionale” concludono gli esponenti Dem.

leggi anche
Andrea Orlando
Posizione
Orlando (Pd) ai savonesi: “Qui abbiamo un motivo in più per battere le destre, evitare che si privatizzi la sanità”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.