Impegno... di lusso

Da New York al savonese: le opere dell’artista Alfonso Borghi prendono forma ad Albissola Marina

In passato le sue opere sono state esposte in una mostra per l'anniversario di Lamborghini

alfonso borghi

Albissola Marina. New York, Parigi, Berlino, Barcellona. Queste solo alcune delle città europee e statunitensi che le opere dell’artista Alfonso Borghi hanno toccato in una carriera ancora ben florida fondata su Futurismo, Surrealismo e Figurativismo morandiano, una passione che si è sviluppata tra poetica artistica ed esperienza. L’artista emiliano in questi giorni ha portato la sua arte in movimento ad Albissola Marina, nel laboratorio delle Ceramiche San Giorgio.

Con l’aiuto dei ceramisti Poggi, Borghi sta realizzando una serie di 15 pannelli di 12 metri quadrati ciascuno su commissione dell’imprenditore Giovanni Fagioli. L’obiettivo? Decorare il nuovo stabilimento emiliano che ospita una tra le più importanti aziende nel mondo per quanto riguarda la logistica della moda di lusso, la OmLog Srl.

All’interno del cortile del laboratorio San Giorgio di Albissola, dove ormai decenni fa erano soliti “passare” a dipingere grandi artisti come Jorn, Fontana, Fabbri, Salino, in questi giorni Borghi sta realizzando questi imponenti pannelli artistici. “La nostra, oltre una collaborazione artistica, è un’amicizia che dura da circa 5 anni – racconta Giovanni Poggi -. A farci incontrare un amico in comune, Gianni Boni, anche lui artista. Gli ho chiesto di portare qui ad Albissola un valido artista e così è stato”.

alfonso borghi
L'artista Borghi all'opera ad Albissola

Le opere di Borghi volute anche da Lamborghini

Le opere di Borghi sono infatti state volute in occasione di un importante anniversario: per i 50 anni della Miura Lamborghini è stata allestita una mostra dal titolo ”Velocità e Colore”, che unisce l’arte figurativa dell’artista emiliano all’arte motoristica. L’esposizione, con 10 opere inedite di Alfonso Borghi, ha aperto ufficialmente al Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese nel 2016, alla presenza di Stefano Domenicali, ceo di Automobili Lamborghini, e di Vittorio Sgarbi.

Ad Albissola l’artista emiliano imprime sulla creta il tratto offerto dalla sua mano, poi la famiglia Poggi che gestisce il laboratorio albissolese si occupa dell’asciugatura e della prima cottura, poi l’artista Borghi si dedicherà a dare colore all’opera, seguirà un’altra cottura. “Il tutto è un lavoro piuttosto articolato e metodico – spiega Pietro Poggi -. Prima di iniziare, considerando le dimensioni del pannello, abbiamo realizzato un gazebo esterno che potesse essere coperto e utilizzato anche in caso di pioggia, poi ci siamo organizzati per avere i materiali necessari e per il trasporto in un secondo momento”.

Generico settembre 2022
Come sarà il pannello completo

Poggi: “Vedere Alfonso e altri artisti lavorare ancora oggi nel nostro laboratorio ci riporta agli anni ’60”

“Siamo veramente felici di questa collaborazione, oltre che a livello emotivo anche commerciale, perchè ci permette di prendere una boccata d’aria in questi ultimi anni di grandi sacrifici” tiene a dire Pietro. “Si tratta di una crisi iniziata nel 2008 e poi aggravata dal Covid e ora dall’aumento dei prezzi delle materie prime e del caro energia – aggiunge Giovanni -. Ma vedere in questi giorni Alfonso lavorare qui insieme ad altri artisti che sono arrivati da Monaco di Baviera, sto parlando di Peter Casagrande, Franz Hitzler e Ernest Heckelmann con cui collaboriamo da anni, è stato come tornare agli anni ’60, quando qui venivano a dipingere Jorn e tanti altri grandi artisti internazionali che hanno scelto Albissola come tappa artistica della loro vita”. A testimoniare la vicinanza dei tre artisti tedeschi anche le loro opere contenute nella galleria artistica all’aperto lungo il paese di Ellera.

E così questa nuova esperienza con artisti di grande fama pone un altro segno indelebile che manifesta la certezza, ancora oggi, di come la tradizione ceramica e artistica del territorio albissolese continui a vivere.

Generico settembre 2022
Gli artisti

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.