Bilancio

Covid, 30 ricoveri negli ospedali savonesi. Prioli e Costa: “La campagna vaccinale ha funzionato”

L'appello ai cittadini: "Non bisogna abbassare la guardia"

Savona. “L’obiettivo era quello di arrivare a convivere con la pandemia. L’obiettivo del ‘contagio zero’ è irraggiungibile. Ora stiamo vivendo il passaggio da una fase pandemica ad una fase endemica, tanto è vero che nei mesi e nelle settimane scorse, anche quando assistevamo ad un alto numero di contagi la pressione sui nostri ospedali era assolutamente sotto controllo”. Lo ha detto il sottosegretario alla salute Andrea Costa in visita al Palacrociere, hub vaccinale di Savona.

La visita è partita dall’Ospedale San Paolo dove ha partecipato alla donazione alla Cardiologia del Levante di due moduli per la misurazione invasiva della portata cardiaca e della pressione arteriosa polmonare da parte della Associazione Savonese Amici della Cardiologia, alla presenza del direttore della s.c. Pietro Bellone ; successivamente ha portato i propri saluti ai convenuti al 41° del Centro Regionale Chirurgia della Mano e ha incontrato il direttore della struttura Ortopedia e Traumatologia a indirizzo Chirurgia della Mano Andrea Zoccolan .

Il gruppo si è poi diretto al presidio di via Collodi dove ha visitato gli ambulatori di Oculistica, di Diabetologia e di Odontoiatria alla presenza del Direttore di Distretto Sanitario Savonese Giancarlo Conte,  e quindi  il Servizio di Recupero e Rieducazione Funzionale insieme al Direttore Carmelo Lentino. 

Nel cortile del presidio di Via Collodi è stato illustrato il funzionamento del mezzo mobile per radiologia domiciliare che da alcuni mesi opera sul territorio del Savonese e della Valbormida, sotto la direzione della struttura di Radiologia del levante diretta dal dottor Alessandro Gastaldo. 

La visita si è poi conclusa presso l’hub vaccinale sito nel Palacrociere di Savona, dove la direttrice della struttura Igiene e Sanità Pubblica Virna Frumento alla presenza del direttore di Dipartimento Marco Lovesio ha illustrato la gestione delle vaccinazioni del periodo covid e l’attività dell’hub che sta attualmente proseguendo  anche per altre tipologie di vaccinazioni.

“Tutto questo grazie alla grande campagna di vaccinazione che è stata fatta e al grande senso di responsabilità dei cittadini, dimostrato non solo rispettando le regole ma aderendo alla campagna vaccinale – ha proseguito Costa -. Dobbiamo continuare a veicolare un messaggio di grande fiducia nei confronti della scienza e dire che il vaccino è ciò che ci protegge dalle conseguenze gravi della malattia e quindi dobbiamo dare fiducia agli italiani”.

Presente anche il direttore generale di Asl2 Marco Damonte Prioli che riporta i numeri degli ospedalizzati in provincia: “Negli ospedali savonesi abbiamo 30 ricoverati positivi, suddivisi tra Savona e Albenga”. E fa eco a Costa: “E’ la dimostrazione che la campagna vaccinale ha funzionato, anche nel picco che c’è stato in primavera abbiamo raggiunto un numero di posti letto occupati inferiore alla prima ondata pandemica”.

E rivolge un appello ai cittadini: “Non bisogna abbassare la guardia. Abbiamo tenuto aperto gli hub vaccinali proprio per consentire di venire a vaccinarsi. Teniamo sempre i nostri servizi a disposizione per far sì che i cittadini possano stare meglio”, ha concluso Prioli.

leggi anche
vaccino covid
Quarta dose
Variante Omicron, pronto il nuovo vaccino aggiornato. Toti: “Quarta dose garantisce sicurezza”
Generica
Prescrizioni
Covid, il 30 settembre cade l’obbligo di indossare le mascherine su bus e treni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.