A savona

Caro energia, incognita luminarie natalizie in centro. Commercianti: “Confidiamo in un aiuto del Comune”

Assessore Di Padova rassicura: "Quest'anno le luci non mancheranno. Saranno a basso impatto energetico"

Luminarie Savona 2021

Savona. Quest’anno si fa ancora più forte l’incognita sulle luminarie natalizie in centro città. I rincari sul prezzo delle bollette mettono a rischio così gli addobbi di Natale a Savona. Come ogni anno infatti a dover decidere e sostenere le spese per illuminare a festa le singole vie con fasci di luce sono i commercianti.

Lo scorso anno la città ha risposto bene al Natale partecipando alle luminarie, accanto anche l’impegno del Comune che aveva allestito in piazza Sisto IV un grande albero fatto di luci. Anche Palazzo Santa Chiara era stato aperto e percorso da un tunnel di luci; in piazza del Popolo era apparsa una palla di luci per i selfie. Il Natale 2021 era stato quindi all’insegna delle luci, evento che ora sembrerebbe a rischio a seguito dell’aumento delle bollette dell’elettricità che sta preoccupando tutti.

Ma come sarà il Natale quest’anno in centro a Savona? “Al momento non è dato saperlo – afferma Laura Filippi di Ascom -. Considerando il periodo difficile per le singole attività commerciali che popolano Savona, è necessario trovare una soluzione quest’anno. Sono partiti i sondaggi per contare quanti negozi vorranno partecipare con una quota per illuminare la città con i tradizionali fasci di luce per le vie. Poi vedremo”.

In questi giorni avremo una riunione anche con il Comune per proporre una collaborazione per illuminare la città per il periodo natalizio – aggiunge Filippi -. Per abbattere i costi cercheremo anche di trovare un fornitore unico che si dedichi alle luminarie, in modo che nella quantità si possano ammortizzare i prezzi”.

Altrimenti si dovranno prendere altre strade: lo scorso anno, accanto alle luminarie, erano comparsi anche addobbi come sagome di gnomi e palline di Natale in legno colorato in via Luigi Corsi, oltre decori tridimensionali a forma di albero di Natale o pacco regalo in via Pia. Un’idea alternativa potrebbe essere proprio quella di preferire gli addobbi che non abbiano bisogno di essere attaccati alla presa di corrente rispetto alle classiche lucine. Questa sembrerebbe la scelta che si vorrebbe attuare in via Luigi Corsi quest’anno: “L’idea è quella di puntare di più sugli addobbi come figure natalizie e grandi fiocchi da appendere sui muri della via, ma anche sulle animazioni – afferma Barbara Fresia -. Ma tutto è ancora in divenire. I dettagli verranno stabiliti nel corso della riunione che faremo con tutti i commercianti a breve”.

Intanto il Comune di Savona ha già preso parte a una riunione sulla tematica degli addobbi natalizi: “Ne seguirà a breve una seconda con i commercianti della città – spiega l’assessore Elisa Di Padova -. Il nostro obiettivo è quello di attuare quest’anno una coordinazione maggiore con i negozianti“. Alla domanda “luci sì, luci no?”, Di Padova risponde: “Le luci non mancheranno, saranno a basso impatto energetico (a led), ma in cantiere anche altre iniziative”.

leggi anche
bolletta bar
Allarme
Caro energia, bar limitano gli orari: “Bollette aumentate del 100%, situazione drammatica”
caro bollette risorse
Sull'orlo del baratro
Caro bollette, le fideiussioni alle stelle strangolano le imprese savonesi: “Molte hanno le settimane contate”
Caro bollette caro energia bar
Protesta
Caro energia, Tripodoro (Fipe Savona): “Aumenti del 300%, è una speculazione sulla nostra pelle”
via roma luci natale cairo
Ci saranno
A Cairo e Carcare luminarie accese nonostante il caro bollette. Garra: “Non vogliamo rinunciare all’atmosfera natalizia”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.