Attacco

Bando Bacigalupo, il Savona Calcio: “Non parteciperemo. Vogliamo uno stadio agibile e per tanti anni”

La nuova società chiede una riflessione al Comune: "Non vogliamo buttare i soldi dalla finestra"

Savona. “Vogliamo uno stadio subito, agibile e per un lasso di tempo necessario per avere il ritorno economico dell’investimento. E’ un discorso chiaro, logico e trasparente. Non vogliamo buttare i soldi dalla finestra“. Lo ha detto il direttore generale del Savona Calcio Massimo Cittadino. Presenti alla conferenza stampa i vertici della società che ha acquisito il Savona, l’assessore allo Sport del Comune di Savona Francesco Rossello, gli assessori regionali Simona Ferro e Gianni Berrino, alcuni tifosi.

Cittadino ha poi sottolineato: “E’ una società storica e ha una tradizione non solo di grande storia calcistica ma di fuoriclasse che sono stati regalati al calcio italiano”.

E rivolgendosi alla città aggiunge: “Non potevamo essere nella condizione di chiedere fiducia perchè siete stati più volte traditi. E’ evidente un fatto, che dobbiamo conquistarla giorno per giorno, passo dopo passo. Stiamo lavorando per questo. Vorremmo portare il Savona ai fasti di un tempo, non può prescindere né dalla partecipazione cittadina all’evento sportivo. Il calcio è un valore culturale e sociale e fa parte della città”.

E sulla struttura sportiva puntualizza: “Non abbiamo a disposizione lo stadio, non abbiamo partecipato al primo bando perchè non lo reputavamo interessante perchè volevamo che, a scanso di equivoci, la platea della partecipazione fosse aperta agli imprenditori del posto”.

“Non chiediamo al Comune i soldi, ma dalla prima categoria portarla alla serie C è un bagno di sangue per le spese. Già questo basta per essere considerati scellerati. Tuttavia anche sullo stadio siamo disposti a investire, ma lo vorremmo in toto. Spalti inagibili, platee inagibili. Mi chiedo come mai un capoluogo di provincia non abbia mai pensato di fare investimenti. Non possiamo fare discorsi di eccellenza se non abbiamo uno stadio che non ci vede protagonisti. Non ci permetteranno mai di giocare campionati nel campetto dell’oratorio”.

E si rivolge all’amministrazione comunale, rappresentata in sala dall’assessore Rossello: “Vi chiedo una riflessione. Se non partecipassimo a questo bando, probabilmente non parteciperebbe nessuno. Questo problema deve risolversi. La follia ha anche un limite umano”.

Il Comune ha pubblicato un nuovo bando per la concessione dello stadio Bacigalupo. Nel frattempo sabato scorso l’esordio contro lo Speranza con la vittoria per 3 a 1 per i biancoblù. La tifoseria ha voluto comunicare il proprio affetto in particolare a quei giocatori che hanno deciso di rimanere in biancoblù. Sintetico ma esaustivo lo striscione esposto sulla rete che divide campo e tribune: “Onore a chi non abbandona la nave”.

Questa mattina i vertici della società hanno incontrato il sindaco di Savona: “Durante l’incontro, per il quale ringrazio il nuovo presidente – ha detto Marco Russo – il Savona Calcio mi ha illustrato gli obiettivi sportivi che intende raggiungere. Non posso che ribadire che è auspicio di tutti che la squadra riconquisti la categoria che compete al suo blasone”.

leggi anche
Conferenza Savona Calcio
Countdown
Savona Calcio, il presidente Cannella: “In pochissimo tempo vogliamo arrivare in Serie D”
Savona Calcio Bacigalupo
Countdown
Savona Calcio, sabato l’esordio: Bacigalupo “green”, giocatori da fuori Europa e nuove maglie
Valerio Bacigalupo
Attesa
Stadio Bacigalupo in attesa del nuovo concessionario, l’assessore: “Stiamo ragionando sulle procedure”
Stadio Bacigalupo
Obiettivi
Stadio Bacigalupo, la nuova società: “Faremo grandi eventi a Savona. Sogniamo Vasco e Jovanotti”
Francesco Rossello
Apprensione
Crisi Savona Calcio, parola all’assessore Rossello: “Tempistiche sul Bacigalupo influenzate dalla vicenda, mi auguro che la società possa trovare una soluzione”
Savona Calcio
Replica
Bacigalupo, Rossello al Savona Calcio: “Con gli interventi previsti dal bando stadio agibile in pochi mesi”
Valerio Bacigalupo
Posizione
Stadio Bacigalupo, il sindaco al Savona Calcio: “Fare dichiarazioni su un bando aperto è molto grave”
Maurizio Scaramuzza
Posizione
Stadio Bacigalupo, l’ex assessore Scaramuzza: “Il sindaco Russo ha ragione, il Savona rispetti le regole”
Generico settembre 2022
Questione stadio
Bando Bacigalupo, l’assessore Rossello: “Il Savona non partecipa? Da loro parole arroganti, spero che non vada deserto”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.