Quattro medaglie

Atletica Val Lerrone, tre titoli nazionali ai campionati Csi su pista

Due ori con Adina Navradi, un oro con Marina Bonora e un bronzo per Nicolò Reghin

ATLETICA VAL LERRONE
Atleti e dirigenti Val Lerrone ai Nazionali Csi

Castelnovo ne’ Monti. Festeggia con tre titoli nazionali ed un terzo posto alla 24ª edizione del campionato nazionale del Centro Sportivo Italiano di atletica su pista, a Castelnovo ne’ Monti, l’Asd Atletica Val Lerrone che tra pochi giorni compie il primo anno di attività.

Due volte campionessa nazionale Csi di atletica leggera su pista si è laureata Adina Navradi, tecnico della Val Lerrone, che si è imposta nel getto del peso, categoria Amatori BF con la misura di 9,16, e nel lancio del giavellotto con la misura di 23 metri conquistata nell’ultimo lancio.

Marina Bonora, categoria Veterani A femminili, è campionessa italiana sui 100 metri. Malgrado un infortunio le abbia impedito di correre i 3000, Marina ha voluto essere comunque a questi nazionali, debuttando su una distanza per lei inconsueta.

Soddisfazioni anche per Nicolò Reghin, categoria Senior maschile, terzo classificato negli 80 metri con il tempo di 1’57″26. Nella seconda giornata Reghin è quarto nei 1500 metri, con il tempo di 4:06.49.

Ad un passo dal podio, quarto posto per Elena Cusato, categoria Allieve, sulla distanza dei 1500 metri con il tempo di 5:18.91. Stessa posizione per Gabriele Di Vita, allievi, suo 1500 metri, con il tempo di 4:24.82.

Primo evento nazionale per Nicolò Parodi nella categoria Allievi che, dopo una pausa per infortunio, è tornato in pista sui 400 metri, conquistando un ottavo posto con il tempo di 58.60.

Emma Baradel, categoria Cadette, è decima sulla distanza dei 1000 metri con il tempo di 3:24.24, e 22ª su 58 nei 300 metri con il tempo di 48.18.

Si migliora Giulio Betti, categoria Allievi ,che è 16º nel salto in lungo e conquista il personale di 5,05. Betti si è misurato anche con i 100 metri ed è 17º con il tempo di 12.80. Nei 200 metri fa il tempo di 26.63. ed è 19°.

Adriano Cusato, categoria Veterani A, è quinto di categoria con il tempo di 21:20.72 nei 5000 metri. Andrea Verna, categoria Amatori B, è ottavo di categoria, sulla stessa distanza, con il tempo di 19:23.09.

Paola Menini, che solo da pochi mesi ha debuttato nelle gare, porta a casa un settimo posto nel getto del peso con la misura 7,34.

Nella classifica per società l’Atletica Val Lerrone conquista il 29° posto seguita da Atletica Run Finale, Atletica Ceriale Atletica Cairo e Atletica Varazze.

“Sono stati tre giorni ricchi di soddisfazioni che lasciano i nostri ragazzi ancor più determinati nel migliorarsi – spiega Andrea Verna, presidente dell’Atletica Val Lerrone -. Siamo felici per questi tre titoli nazionali a pochi giorni dal compimento del primo anno di attività e alla vigilia dell’inizio dei nuovi corsi sulla pista di Villanova d’Albenga e a Casanova Lerrone, pensati per ogni disciplina. Le vittorie di Adina Navradi, grande esempio di determinazione e concentrazione sull’obiettivo, ci permettono anche di ricordare che l’atletica leggera non è solo corsa, ma uno sport che apre ad una molteplicità di discipline come i lanci, i salti o la marcia che possono coinvolgere davvero tanti bambini e ragazzi in un percorso che va dal gioco all’agonismo. La sportività di Marina Bonora nella corsa è un esempio per tutti noi. Due sono le parole chiave di questo campionato nazionale Csi di atletica leggera su pista per l’Atletica Val Lerrone: sportività e amicizia. L’unione, il sostegno reciproco fra i nostri ragazzi, la volontà di impegnarsi per i risultati sono medaglie altrettanto luminose di questa esperienza che auspichiamo di poter allargare a sempre più atleti dell’AVL”.

ATLETICA VAL LERRONE

Marina Bonora, Adina Navradi e Nicolò Reghin

leggi anche
Atletica leggera: finali nazionali CSI
Ricco bottino
Atletica leggera, Liguria protagonista alle finali nazionali Csi: ventidue medaglie

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.