Vicinanza

Alluvione Marche, ANSO al fianco della Croce Rossa di Senigallia

L’Associazione Nazionale Stampa Online attiva una raccolta fondi per sostenere la CRI

Alluvione marche

Marche. L’alluvione che ha colpito le Marche ed in particolare la città di Senigallia non ha lasciato indifferente gli editori dei quotidiani associati ad ANSO. L’Associazione Nazionale Stampa Online ha deciso di lanciare un’iniziativa in sostegno agli alluvionati attivando un conto corrente dedicato per la raccolta di fondi.

Su suggerimento del quotidiano locale Vivere Senigallia, ANSO sostiene la Croce Rossa di Senigallia che sin dai primi momenti dell’alluvione è stata al servizio dei cittadini di Senigallia colpiti dalla calamità offrendo sostegno sia materiale che psicologico mettendo a disposizione tutto il suo personale, sia dipendente che volontario.

Il fatto che la stessa CRI sia stata colpita dall’alluvione non ha fermato l’opera di soccorso. La sede dell’associazione, base operativa del servizio rivolto alle persone in difficoltà, è stata infatti invasa da acqua e fango con ingenti danni anche al materiale e alle scorte alimentari stoccate. Anche alcuni mezzi sanitari, utilizzati per raggiungere persone in stato di urgente necessità, hanno subito danni meccanici con ogni probabilità irreversibili e saranno difficilmente rimpiazzabili nell’immediato, dato il loro costo.

Chi volesse sostenere la Croce Rossa di Senigallia attraverso ANSO può inviare un bonifico all’IBAN: IT94H0849121302000240180766 indicando la causale “Emergenza Marche Senigallia” e il proprio indirizzo email che la CRI di Senigallia userà per ringraziare.

Più informazioni
leggi anche
sopralluogo maltempo toti
Maltempo
Alluvione Marche, Toti: “Rafforzare ancora la prevenzione e gli interventi sul territorio”
Alluvione marche
Disastro
Disastro nelle Marche, alluvione provoca sette morti e tre dispersi: acqua strappa bimbo dalle braccia della madre

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.