Prevenzione

Albissola, al via i lavori di manutenzione dell’alveo del Sansobbia e la pulizia di tombini e griglie per le acque piovane

Silvestro: "Da anni effettuiamo una programmazione puntuale mirata alla mitigazione del rischio, andando ad intervenire annualmente ed a rotazione su tutte le possibili criticità"

Pulizia Sansobbia Albissola

Albissola Marina. Il Comune di Albissola Marina ha avviato il programma annuale di manutenzione ordinaria del Sansobbia e della rete di raccolta e convogliamento delle acque meteoriche (canali, griglie, tombinature).

“Nei giorni scorsi insieme all’ufficio tecnico ho eseguito alcuni sopralluoghi lungo le arginature del Sansobbia che è il principale torrente cittadino e che attraversa il territorio dei due comuni albissolesi e presso i principali canali cittadini per la raccolta e deflusso delle piogge – spiega il vice sindaco e assessore Luigi Silvestro – Aseguito di tali verifiche, abbiamo predisposto, sentito il sindaco Nasuti, che ha siglato l’apposita ordinanza per far accedere in alveo del torrente i mezzi da lavoro, la seguente programmazione per la manutenzione ordinaria volta alla prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico”.

“Per quanto riguarda il Sansobbia, già da oggi martedì 20 settembre inizia l’accantieramento in alveo per i lavori di taglio della vegetazione infestante e dei canneti lungo l’argine di nostra competenza del torrente. In particolare le operazioni riguardano un significativo tratto di argine compreso tra Via delle Industrie all’altezza del condominio Milanesi per arrivare all’incirca fino all’asilo comunale di via Don Ricchebono. Le lavorazioni previste sono anche comprensive della pulizia degli adiacenti scarichi dei canali di deflusso delle acque meteoriche. Questi interventi di manutenzione ordinaria e pulizia del torrente Sansobbia sono stati affidati alla cooperativa agroforestale Tracce per un investimento complessivo pari a 7.320 euro Iva IVA compresa”.

“Sul fronte degli interventi di efficientamento e pulizia delle condotte e dei principali canali facenti parte del sistema cittadino di raccolta, convogliamento delle acque bianche: Indicativamente entro metà della prossima settimana, verrà eseguito un intervento di efficientamento e pulizia dei pricipali canali e delle condotte per la raccolta, convogliamento e deflusso delle acque piovane, mediante sonde idrodinamiche (canaljet) che utilizzando getti d’acqua ad alta pressione, sono in grado di rimuovere i sedimenti accumulatisi, ripristinando così un migliore deflusso delle acque. Le operazioni di lavaggio ad alta pressione delle tombinature e canali principali è stato affidato alla Ditta Bovero srl per un investimento complessivo di 3.660 euro Iva compresa”.

Pulizia Sansobbia Albissola

Per quanto riguarda la pulizia e ordinaria manutenzione delle griglie e tombinature cittadine, oltre ai lavori “di pulizia straordinaria tramite canaljet dei principali canali e condotte, si affiancherenno anche gli interventi di manutenzione ordinaria da parte degli operai comunali sulla rete cittadina di caditoie delle acque bianche. Attività di manutenzione ordinaria già avviata dagli operai comunali già dalla fine di luglio per proseguire almeno per tutto il periodo di ottobre/novembre. Infine secondo le disponibilità di bilancio, cercheremo di programmare ulteriori interventi di pulizia anche dei rivi minori, penso nello specifico ad esempio alla pulizia dell’alveo dalle piante infestanti e alla manutenzione e pulizia della briglia di contenimento e decantazione del Rio Basci nel tratto che corre lungo il parcheggio di via dei Ceramisti, che potrà essere affidata quanto prima, sempre alla cooperativa Tracce in quanto già operativa sul nostro territorio”.

Pulizia Tombini Albissola

“La pulizia e manutenzioni ordinarie del Sansobbia, e dei canali di scarico delle acque bianche oltre ad essere un’importante azione di difesa del territorio costituisce anche il primo intervento di protezione civile, perché l’emergenza non solo la si deve affrontare nel momento in cui si appalesa ma si deve anche cercare di prevenire per quanto possibile. Per tale motivi da anni proseguiamo nel percorso di una programmazione puntuale mirata alla mitigazione del rischio, andando ad intervenire annualmente ed a rotazione su tutte le possibili criticità”, conclude Silvestro.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.