Finanziamento

Pnrr e asili nido, a Calice Ligure nuovo edificio scolastico da 610mila euro

Il sindaco Alessandro Comi: "Grande risultato per la nostra amministrazione e l'intera comunità"

Generica

Calice Ligure. “Non possiamo che esprimere quindi grande soddisfazione per l’accoglimento della nostra richiesta di finanziamento per l’edificio che ospiterà in futuro il nuovo nido nel comune di Calice Ligure, i fondi a tale scopo destinati fanno parte della somma stanziata dal Ministero dell’Istruzione per il potenziamento dei servizi scolastici all’interno del PNRR”.

Lo afferma il sindaco di Calice Ligure Alessandro Comi, commentando l’arrivo dei finanziamenti per l’asilo nido: si tratta di uno dei progetti vincenti e approvati dal Ministero, per la cifra complessiva di 610mila euro.

“L’amministrazione comunale ha da sempre valutato come opportuna la creazione di nuovi servizi alla popolazione ed in quest’ottica già da diversi anni aveva iniziato con le componenti tecniche comunali un articolato percorso di valutazione (logistica, costi, modalità gestionali) relativo alla possibile istituzione di un servizio nido nel nostro comune”.

“Il risultato è stato positivo ed il nido avrà inizio il prossimo autunno presso una parte dell’edificio scolastico comunale” aggiunge.

Il nuovo edificio ospiterà quindi, una volta finito, il servizio che per ora partirà all’interno del plesso scolastico e che verrà successivamente spostato in quella che sarà la sua nuova e definitiva sede: “L’amministrazione desidera ringraziare gli uffici comunali che hanno lavorato, di concerto con la parte politica, affinché questo progetto prendesse forma e potesse essere presentato nei tempi e modi previsti presso gli enti governativi”.

“Un pensiero particolare all’assessore Enrica Brambilla ed ai consiglieri comunali Nadia Cavalleri ed Ivan Badano che hanno seguito in prima persona la complessa trafila necessaria al raggiungimento di tale prezioso risultato”.

L’intervento è uno dei quattro ammessi a tale finanziamento della nostra provincia ed ha ottenuto un punteggio tra i più alti della graduatoria relativa all’intera regione Liguria”.

(QUI il dettaglio sul bando e le graduatorie pubblicate).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.