Prime impressioni

Legino, contro il Ceriale presente sugli spalti anche un tifoso speciale. Al Ruffinengo ecco Nicolò Tobia: “La squadra mi è piaciuta, a Casale mi trovo bene”

L'ex attaccante dei verdeblù, ora in forza al sodalizio piemontese, ha approfittato dei due giorni di riposo concessi dal club nerostellato per ritrovarsi con alcuni dei suoi vecchi compagni

Savona. Domenica sera presso il “Fiorenzo Ruffinengo” è andata in scena una delle gare valevoli per la Coppa Italia di Promozione che ha visto affrontarsi Legino e Ceriale, squadre protagoniste della loro prima uscita stagionale ufficiale. Alla fine è stato 3-1 per i padroni di casa, un risultato che, nonostante il ricorso presentato dagli ospiti che potrebbe portare all’assegnazione dei tre punti a tavolino in loro favore, ha creato grande entusiasmo attorno all’orbita verdeblù.

Tra i tifosi presenti per assistere al match della squadra allenata da mister Fabio Tobia vi era anche il figlio Nicolò, attaccante classe 2003 acquistato in estate dal Casale. Di seguito ecco un estratto delle dichiarazioni rilasciate da quest’ultimo: “Mi ha fatto piacere rivedere i ragazzi, mi sono piaciuti. Personalmente sono riuscito a mantenere un rapporto sia con coloro i quali hanno giocato con me l’anno scorso che con i nuovi arrivati. Conoscevo già molti giocatori mentre altri sono giovani della società, sono felice di averli visti nelle vesti della prima squadra. L’aver assistito ad una partita disputata da un gruppo che è sembrato davvero affiatato mi ha reso felice, so che tutti stanno dando il massimo per questi colori.”

Successivamente Tobia non ha potuto fare a meno di parlare del Casale, una nuova realtà che lo ha accolto facendolo sentire immediatamente a suo agio. L’intervistato si è detto sereno e consapevole rispetto al blasone della società piemontese, un elemento quest’ultimo che lo inorgoglisce pensando ai match in campo con quella casacca.

“Spero che questa nuova avventura possa continuare a regalarmi delle soddisfazioni – ha proseguito il ragazzo – Quest’anno il mio obiettivo principale sarà quello di volermi migliorare. Credo che per questo Casale sia la piazza giusta. Ho incontrato una società, dei giocatori e uno staff che mi permettono di sbagliare e di imparare riuscendo a stimolarmi allo stesso tempo, un connubio davvero proficuo.”

È terminata in questa maniera l’intervista a Nicolò Tobia, attaccante classe 2003 durante il precampionato già protagonista di tre reti e due assist con la casacca del sodalizio nerostellato.

leggi anche
Premiazione 39ª edizione Nando Cogno
Cambio di casacca
La serata finale del Cogno per salutare il verdeblù. Tobia pronto per il Casale: “Legino, è solo un arrivederci, non un addio”
Fabio Tobia
Promozione
Legino, Fabio Tobia promuove la squadra: “Macagno un leader, facevo bene a vantarmi dei miei giovani”
Legino-Ceriale
Esordio vincente
Coppa Italia Promozione, buona la prima per il Legino: 3-1 verdeblù contro il Ceriale al Ruffinengo
Gabriel Cancellara/Alessandro Lingua
Linea verde
Legino, si investe sul futuro: dopo Lingua, ecco Cancellara

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.