Oltraggio

Fanno resistenza alla polizia e diffondono su Whatsapp un video dell’arresto: cinque denunce

E' accaduto durante un'operazione degli agenti in un bar di Loano, dove è stata trovata la droga nel magazzino

polizia squadra mobile

Loano. Tentano di impedire ai poliziotti di procedere al controllo e all’arresto di due indagati, rivolgono agli agenti frasi minacciose e oltraggiose e uno di loro filma con il telefonino alcune fasi dell’operazione della Polizia, per poi diffondere il video su WhatsApp.

Sono cinque le persone che sono state denunciate dalla Squadra Mobile all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di oltraggio, resistenza a Pubblico Ufficiale e, una di queste, segnalata anche per trattamento illecito dei dati.

Il 3 agosto la denuncia, dopo il completamento di una serie di accertamenti investigativi, ma i fatti risalgono al 23 luglio scorso, quando i poliziotti hanno arrestato in un bar di Loano due cittadini di origine albanese: il primo, un dipendente del locale, con l’accusa  di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale, quest’ultima accusa è stata rivolta anche nei confronti dell’altro uomo.

In quell’occasione erano stati sequestrati quasi un etto di marijuana, e altrettanti di MDMA, 5 gr. di cocaina in parte suddivisa in dosi e due bilancini elettronici di precisione. Tutto materiale trovato negli scaffali nel magazzino del bar, nascosto tra bottiglie di vino e bibite.

Inoltre, per motivi di ordine e sicurezza pubblica, il Questore di Savona aveva imposto la chiusura del locale per 15 giorni.

Più informazioni
leggi anche
Arresto Droga Loano 24 luglio 2022
Operazione
Nasconde marijuana, Mdma e cocaina nel magazzino del bar in cui lavora: arrestato
Generico agosto 2022
Eroina balneare
Savona, a 60 anni spaccia droga vicino alle spiagge del Prolungamento: arrestato dalla polizia

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.