Da oggi

Emergenza idrica, ad Alassio un’ordinanza che limita l’utilizzo dell’acqua potabile

Orari limitati nelle spiagge, divieti di utilizzo dell'acqua per riempire piscine e per lavaggio di natanti, auto, cicli e motocicli

siccità rubinetto

Alassio. E’ di stamani l’ordinanza che impone a tutti gli utenti del Comune di Alassio, con decorrenza immediata, e fino al 31 agosto di astenersi dall’utilizzare l’acqua potabile per i seguenti usi: riempimento piscine e impianti simili, non di uso pubblico; lavaggio autoveicoli, cicli, motocicli ad esclusione delle ditte di lavaggio mezzi autorizzate; lavaggio imbarcazioni, natanti in genere, ad esclusione delle ditte autorizzate.

Gli stabilimenti balneari dovranno invece interrompere l’erogazione delle utenze idriche destinate alle docce e ai lava piedi nei seguenti orari: dalle ore 9:30 alle ore 11:30; dalle ore 15:00 alle ore 17:00.

“Una decisione nell’aria da tempo, visto soprattutto il perdurare dello stato di siccità che inevitabilmente determina il graduale depauperamento delle falde idriche, occorre riservare ogni disponibilità di acqua al superiore interesse pubblico” spiega Angelo Galtieri, vicesindaco e firmatario dell’ordinanza

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.