La protesta

Aurelia a Varigotti senza attraversamento pedonale: “Passeggiata ormai off limits…”

Il gruppo di residenti del complesso "Villaggio degli Olandesi" senza una via sicura di accesso al borgo e al litorale

Finale Ligure. Una storia che si trascina ormai da diverso tempo, da mesi… E’ quella dei residenti di Varigotti a Finale Ligure, nel complesso “Villaggio degli Olandesi”. Dopo i lavori e l’intervento complessivo di messa in sicurezza a seguito della frana, è stato tolto l’attraversamento pedonale sulla via Aurelia, impedendo, di fatto, al gruppo di abitanti della frazione finalese un semplice accesso al borgo, alla passeggiata, al litorale e alla spiaggia.

Tra l’altro, proprio nell’ambito dell’opera di Anas per il tratto viario, è stato “blindato” il consueto varco di arrivo sulla strada in quanto si è proceduto a potenziare il guard rail: “Siamo costretti a scavalcare e poi in balio della strada e del traffico, spesso sostenuto nei mesi estivi, con grave rischio e pericolo per attraversare l’Aurelia.

“Per noi residenti al Villaggio degli Olandesi è ormai un calvario attraversare l’Aurelia. Stiamo parlando di una problematica che coinvolge decine e decine di famiglie: abbiamo già denunciato i rischi e le difficoltà alle quali ci costringono” afferma il gruppo di residenti di Varigotti.

“Le strisce pedonali attualmente fruibili nelle vicinanze del Villaggio degli Olandesi si trovano all’altezza dell’incrocio via Aurelia /via degli Ulivi oppure, in direzione del porto di Finale, alcuni metri prima del porto stesso, dove è posizionato da qualche tempo un semaforo posizionato proprio per l’attraversamento pedonale”.

“Anche l’attraversamento pedonale temporaneo, posto subito dopo il complesso “La Fiorita” durante il cantiere, è stato rimosso. Il sottopassaggio all’altezza sempre all’altezza de La Fiorita non è agibile”.

Generico agosto 2022

E la protesta ora alza i toni, con la richiesta di una soluzione da parte di Anas in merito alla contesto di fruibilità, ripristinando un attraversamento pedonale a garanzia dei residenti del complesso residenziale finalese: “Abbiamo già inviato diverse Pec al Comune di Finale Ligure con l’urgenza di sollecitare la stessa Anas a inserire un percorso di accesso in tutta sicurezza, ma fino ad ora nulla è stato fatto. Assieme alle segnalazioni ufficiali abbiamo allegato documentazione, foto e video che testimoniano la criticità presente”.

“Inoltre, di notte, al buio, la situazione è ancora più grave considerando la scarsa illuminazione nella zona di Varigotti interessata dal tratto di Aurelia”.

“Ci hanno arbitrariamente privato della possibilità di accedere alla passeggiata, cancellando le strisce pedonali e chiudendo il varco nel guard rail, senza fornire una soluzione alternativa. Le autorità coinvolte, ad oggi, ci hanno fatto solo grandi promesse, ma inattuate”.

Infine, da parte dell’agguerrito drappello di residenti varigottini un’altra stoccata: “Il tratto compreso tra il porto di Finale e il borgo di Varigotti presenta condizioni di degrado: fondo accidentato, tombini aggettanti e pericolosi, transenne poste da anni per segnalare tratti pericolanti, assenza di adeguata illuminazione, assenza di cestini per rifiuti e, di conseguenza, sporcizia…” concludono.

leggi anche
lavori strisce pedonali varigotti
Sicurezza
Finale, al via i lavori per il nuovo attraversamento pedonale a Varigotti

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.