Iniziativa

Anche la Banda “Forzano” parteciperà al progetto “Estate Ragazzi” di Savona

Il 22 agosto un evento ludico musicale per scoprirne gli strumenti

giardini prolungamento savona

Savona. Il Complesso Bandistico Città di Savona “Antonio Forzano” ha aderito al progetto “Mind the gap” finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali allo scopo di contrastare la carenza di opportunità educative, di apprendimento, relazionali, sociali e aggregative per bambini e ragazzi.

In Liguria 98 organizzazioni, insieme alle loro reti di terzo settore e con soggetti istituzionali, si sono messe in gioco per realizzare 332 attività nell’ambito di 76 proposte progettuali, coordinate fra loro con la formula del Patto di Sussidiarietà. A partire dalla sperimentazione di attività in corso il progetto intende evidenziare i bisogni rilevati dalle associazioni e le tipologie di interventi che fanno parte delle competenze associative liguri, così da fornire uno strumento aggiuntivo per il contrasto alla povertà educativa.

Le iniziative allestite dal complesso bandistico sono due. Lunedì 22 agosto dalle ore 15:30 nei giardini del Prolungamento (limitrofi al monumento equestre a Garibaldi) si terranno attività ludico musicali con la possibilità di conoscere e scoprire il mondo della banda e gli strumenti a fiato che ne fanno parte. L’evento sarà in collaborazione con il progetto “Estate Ragazzi” de La Società dell’Allegria, che svolge attività quotidiana con i giovani presso i locali della Parrocchia San Paolo Apostolo. Settembre sarà invece il mese di prova gratuita presso la sede in via Zara 3 con la possibilità di scegliere uno tra gli strumenti a fiato e partecipare alle lezioni con gli insegnanti (previa iscrizione). Lo strumento sarà fornito dall’associazione.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il complesso bandistico telefonicamente al numero 3911096423 oppure via e-mail all’indirizzo info@bandaforzano.it.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.