Lettera al direttore

Lettere

Albisola, la denuncia di un lettore: “Degrado e perenne incuria nel complesso residenziale di corso Ferrari”

“L'amministrazione si attivi per rendere la zona, biglietto di benvenuto per tanti turisti, un'area più curata e vivibile”

Generico agosto 2022

Albisola Superiore. Vorremmo portare alla vostra attenzione lo stato di degrado e perenne incuria in cui versa il complesso residenziale “Soggiorno sul mare” di corso Ferrari di Albisola Superiore.

Dal suddetto corso alla Passeggiata Montale, chiunque si trovi a parcheggiare deve attraversare lo stabile in questione e i relativi giardini dove, come da foto allegate, è ormai solito trovare marciapiedi dissestati, aiuole abbandonate, erbacce altissime, sacchi della spazzatura, deiezioni canine, spazzature di vario genere, alcune delle quali davvero imbarazzanti, se non addirittura pericolose per un paese che sul turismo e sull’immagine dovrebbe puntare tutto.

Un degrado che penalizza anche le attività presenti in loco tra le quali uno studio pedagogico, frequentato appunto da famiglie e bambini.

Ben consci delle responsabilità individuali riconducibili a comportamenti incivili di singoli soggetti, ci sentiamo di sollecitare l’attenzione dell’Amministrazione per rendere la zona, biglietto di benvenuto per tanti turisti, un’area più curata e vivibile.

Non si tratta solo di rendere un’area all’altezza del turismo che pretende di richiamare, ma anche, stando all’ormai nota e assodata teoria delle finestre rotte, secondo la quale il degrado genera altro degrado e ambienti deteriorati giustificano atti illeciti e criminali, restituire ai residenti un’area pulita, sicura e fruibile (perché non pensare ad un parco giochi e a un’area cani?)di cui tutti debbano sentirsi custodi e responsabili.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.