Frecce tricolori

Air show 2022, il sindaco Balestra: “Far tornare pubblico, bambini e diversamente abili”

La richiesta del primo cittadino di Villanova d'Albenga in vista dello spettacolo acrobatico

Villanova d’Albenga. In Riviera sale l’attesa per l’air show delle Frecce Tricolori in programma ad ottobre ad Alassio e Laigueglia. 

Ma l’air show della Pattuglia Acrobatica Nazionale dell’Aeronautica Militare Italiana non si svolgerà solo ad Alassio. Ci saranno altre 3 tappe liguri nel ricco calendario 2022 delle Frecce: il 15 maggio saranno a Genova; il 5 giugno a Imperia; il 2 ottobre tra Santo Stefano al mare e Riva Ligure.

Una storia, quella tra le Frecce e la Riviera di Ponente, che finalmente ritorna, come annunciato, nel 2022: QUI la storia che lega il territorio savonese alla Pattuglia Acrobatica Nazionale.

Ma sull’evento in programma a ponente arriva la lettera del sindaco di Villanova d’Albenga Pietro Balestra, indirizzata a Riviera Airport e Aero Club per chiedere anche il ritorno dei tradizionali e apprezzati eventi collaterali che hanno caratterizzato la storia dello scalo villanovese durante le tappe delle Frecce Tricolori.

“Dal 1980 questa amministrazione è sempre stata al fianco dell’Aero Club di Savona e della Riviera ligure, contribuendo al suo sviluppo ed appoggiandolo in tutte le iniziative di promozione, sociali, eventi e necessità logistiche. Nel quadro delle collaborazioni è sempre spiccato l’aspetto sociale: si ricordano il progetto “Volere Volare” per portare in volo giovani diversamente abili ed inserirli nel contesto con i giovani normodotati e l’evento Reves de Gosse che ha visto 220 bambini del nostro comprensorio abili e diversamente abili, essere portati in volo gratuitamente sul loro territorio” scrive il primo cittadino villanovese.

“L’evento più significativo riguarda l’appuntamento costante con i componenti della Pattuglia Acrobatica, durante il quale era possibile incontrare i piloti e vedere i loro velivoli. In quella occasione era organizzato il pranzo con i ragazzi diversamente abili e una mini esibizione dedicata a loro al momento della partenza delle Frecce Tricolori per il rientro alla base di Rivolto”.

“Ora, per la prima volta in oltre trenta esibizioni con schieramento su Villanova d’Albenga, ci siamo trovati con i “cancelli chiusi”, nessun rapporto diretto con la cittadinanza e il conseguente venir meno di tutti quegli eventi collaterali che coinvolgevano oltre ai bambini, ai diversamente abili, tutto quanto il mondo degli appassionati e non solo”.

“Sarebbe bello in occasione del prossimo arrivo del 29 settembre della PAN Frecce Tricolori riprendere questa bellissima tradizione e organizzare una giorno “open day” per la visita dei velivoli da parte della cittadinanza e una giornata dedicata ai ragazzi diversamente abili”.

“La nostra amministrazione offre tutta la propria collaborazione nella speranze che, condividendo il nostro entusiasmo, sia possibile prendere seriamente in considerazione la nostra richiesta” conclude il sindaco Balestra.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.