Falso allarme

Tre ore di ricerche per un presunto disperso in mare, ma lui ha preso un taxi e si è diretto ad Arenzano

Apprensione anche per i varazzini che hanno visto sorvolare lo specchio acqueo dall’elicottero che a lungo ha illuminato il mare

Varazze. Ha affittato una canoa e ha preso il largo. Poi è scoppiato il temporale e lui non ha fatto ritorno. Immediato l’allarme e le ricerche culminate con il ritrovamento della canoa su una spiaggia, proprio sotto lungomare Europa, ma dell’uomo nessuna traccia.

Tre ore di perlustrazioni in mare: tre motovedette della Guardia Costiera e un elicottero per cercare il presunto disperso.
Ma per fortuna non è andata così. Si è trattato di un falso allarme.

Attraverso ricerche infatti si è scoperto che l’uomo, un turista lombardo, ha lasciato la canoa per il timore del temporale, e poi ha chiamato un taxi che lo ha portato verso Arenzano.

Le ricerche si sono concluse mentre si sta cercando ancora di rintracciarlo. Apprensione anche per i varazzini che hanno visto sorvolare lo specchio acqueo dall’elicottero che a lungo ha illuminato il mare fino a poco fa.

Generico luglio 2022
Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.