"pressing"

Piaggio Aerospace, Uilm: “Chiarezza e tempi rapidi per la cessione”

"Aspetto certezze da parte della politica, anche per evitare prese di posizioni destabilizzanti in una fase delicata"

Liguria. “È inverosimile che qualcuno, dopo che è stata espletata la procedura dell’ultimo bando, dichiari di aver depositato un’offerta vincolante così come prevedono le regole della procedura concorsuale. Mi riferisco in particolare al magnate italo-indiano Randeep Singh Grewal che si è dichiarato ancora disponibile ad acquisire la Piaggio”.

Lo dichiara Antonio Apa, coordinatore Uilm Liguria.

“A me risulta che, per motivi di privacy rispetto alla cessione, il commissario non abbia dato grandi delucidazioni”.

“La cosa che abbiamo appreso però è che ormai siamo di fronte alla svolta decisiva per la vendita dell’azienda aeronautica. Poi ecco le affermazioni di Grewal che ha evidenziato con forza la sua offerta, che a quanto mi risulta non è stata presa in considerazione dalla procedura in quanto ritenuta non idonea. Qualcuno si metta l’anima in pace”.

E conclude: “Aspetto che la politica, in particolare Giorgetti, firmi rapidamente, così come di sua competenza, la cessione della Piaggio ai nuovi acquirenti”.

Oltre che per sgombrare il campo da interventi e prese di posizioni, ritenute dai sindacati destabilizzanti rispetto all’attule fase conclusiva del bando, la richiesta al Mise di accelerare sulla scelta della nuova proprietà è stata rimarcata anche nell’ultimo incontro all’Unione Industriali con il commissario Nicastro.

Più informazioni
leggi anche
Nuova protesta dei lavoratori Piaggio a Villanova
Passato presente e futuro
Piaggio Aerospace, Castellazzi: “Nel futuro necessaria produzione di aerei ecosostenibili”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.