Replica

Loano, Piccinini al sindaco: “Elargisce slogan senza rispondere mai con dati precisi alle critiche”

"Al contrario suo Nuova Grande Loano non è mai andata sul personale, mentre lui insinua un mio comportamento subdolo come amministratore condominiale e consigliere"

L'amministrazione Lettieri all'esordio in consiglio comunale

Loano. “La replica del sindaco Lettieri alle osservazioni espresse da Nuova Grande Loano rivela pienamente la caratura dell’uomo e del politico. Mostrando la sua sola abilità nello spostare l’attenzione del lettore sulle presunte mancanze di chi ha l’ardire di criticare il suo operato, evita sempre di rispondere con dati precisi alle osservazioni che gli vengono poste. Elargisce slogan, belle frasi, buoni propositi, grandi risultati, ma niente di ciò viene mai confortato da numeri o prove certe”.

A dirlo è il consigliere di opposizione Giacomo Piccini in risposta alle parole del primo cittadino che invita a non cadere in commenti personali.

“Come Nuova Grande Loano, ed individualmente come consiglieri, abbiamo sempre espresso le opinioni nostre e di tanti cittadini, ma ci siamo sempre attenuti al campo puramente amministrativo e politico, sapendo distinguere il ruolo dalla persona o dalla professione – dice -. Non siamo mai andati sul personale, insomma. Al contrario il sindaco Lettieri, pur di dar voce al proprio livore, e non è la prima volta, nelle sue dichiarazioni mi coinvolge personalmente nella mia veste di amministratore condominiale, insinuando anche un comportamento subdolo nello svolgimento dell’attività professionale del mio studio di amministrazioni”.

“Ebbene ho uno studio di amministrazioni condominiali e ritengo assolutamente doveroso, se arrivano segnalazioni da parte dei miei amministrati, di inoltrarle al Comune interessato e questo anche se faccio parte del consiglio comunale di Loano. – sottolinea Piccini – Non riesco a capire il perché di tutto questo polverone, che mischia l’amministrazione comunale con il lavoro che continuo a svolgere. Non mi sono mai nascosto dietro ai condomini per evitare di metterci la faccia personalmente. Lettieri mi suggerisce che avrei dovuto ‘delegare a qualcun altro’ le comunicazioni al Comune? Solo perché sono un consigliere di minoranza?”, si domanda.

“Il ‘suggerimento’ di Lettieri mi pare quanto mai inopportuno perché ritengo che il compito di un amministratore condominiale (lo dice la parola stessa) sia quello di gestire per conto degli amministrati le pratiche comuni. Ci tengo a precisare che anche quando facevo parte della maggioranza non ho mai avuto problemi ad inviare comunicazioni al Comune, a volte sicuramente poco gradite, ma comunque dovute per il ruolo di amministratore condominiale che ricoprivo”.

“Ritengo – continua il consigliere – che sei pec a partire dal mese di maggio inviate al Comune di Loano (oltre che a tutti gli uffici di competenza) avrebbero almeno dovuto avere un minimo di riscontro e se non c’è stato solo perché si riteneva che fosse la ‘solita rottura di scatole del consigliere di minoranza’ beh, allora, mi dispiace ma le comunicazioni relative agli edifici da me amministrati arriveranno sempre dal mio studio, come sempre fatto sino ad oggi, e mi auguro verranno prese in considerazione come mi auguro anche tutte le segnalazione che pervengono da qualsiasi cittadino loanese e/o amministratore condominiale nello svolgimento della sua attività lavorativa”.

“In ultimo vorremmo chiarire noi di Nuova Grande Loano, che un’amministrazione comunale seria e attenta deve risolvere il problema dei senza tetto non con sanzioni ma tramite i Servizi Sociali attuando tutte le procedure atte ad alleviare il disagio delle persone che si trovano in difficoltà”, conclude Piccinini

leggi anche
L'amministrazione Lettieri all'esordio in consiglio comunale
Risposta
Il sindaco Lettieri replica a Nuova Grande Loano: “Solita minoranza con poche idee, pochi argomenti e poca presa sui cittadini”
Loano Comune Palazzo Doria Municipio Piazza Italia
Sollecitazioni
Nuova Grande Loano attacca: “La città continua a versare in un inesorabile degrado”
Loano Comune Palazzo Doria Municipio Piazza Italia
Dialogo?
Movimentazione cassonetti e pulizia, Nuova Grande Loano: “La maggioranza pensa di saper fare tutto al meglio, ma il degrado continua”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.