Prima squadra e giovanili

Legino, il punto del presidente Carella: “Continuano le soddisfazioni dal settore giovanile, in Promozione puntiamo a migliorarci”

Settimana prossima prenderà il via la preparazione atletica di Semperboni e compagni in vista della prossima stagione

Pietro Carella

Savona. Un settore giovanile di buon livello ed una prima squadra volenterosa di stupire. Risulta essere questo al momento il profilo del Legino, club che, in occasione della prossima stagione, rappresenterà la città di Savona in Promozione. Sulle continue soddisfazioni derivanti dai giovani atleti formatisi nel settore giovanile verdeblù e sulle ambizioni della formazione allenata da Fabio Tobia ha scelto di intervenire Pietro Carella, numero uno del club il quale ha esordito dichiarando: “Il passaggio all’Entella di Mirko De Giorgis (classe 2009) e Ernesto Basile (classe 2010) conferma la vivacità del nostro settore giovanile, movimento che sta sfornando una serie di giovani interessanti. Il nostro compito è al servizio dei ragazzi e, il fatto che questi ultimi spesso vengano visionati da club professionistici, ci fa onore”.

Successivamente il presidente del sodalizio verdeblù ha proseguito il proprio intervento esaltando il lavoro portato avanti da mister Tobia con la prima squadra, formazione che ha visto la partenza del figlio Nicolò in direzione Casale: “Penso che la Serie D per lui sia soltanto una tappa. Tobia è un ragazzo umile con grandissima voglia, non mi sorprenderei se presto riuscisse ad avvicinarsi al professionismo.”

In seguito Carella si è concentrato proprio sulla rosa che, in occasione della prossima stagione, affronterà il campionato di Promozione: “Abbiamo aggregato alla prima squadra dieci/dodici ragazzi dal 2005 in poi, daranno sicuramente una grossa mano. Cerchiamo di valorizzare i nostri giovani scegliendo volutamente di attingere dal nostro settore giovanile. Ci abbiamo messo degli anni per arrivare a questo punto, ora raccogliamo i frutti. Abbiamo investito su tutti i ruoli ritenuti ‘da rinfrozare’ per questo il nostro mercato, salvo sorprese, è da considerarsi terminato. La speranza è quella di raggiungere i playoff, Tobia e lo staff lo meriterebbero.”

Infine il presidente del Legino ha concluso il proprio intervento facendo riferimento alla seconda squadra verdeblù, formazione che quest’anno affronterà la Seconda Categoria: “Per mantenere il gruppo che non potrà più disputare il campionato Juniores abbiamo scelto di iscrivere una ‘squadra B’ in Seconda Categoria, mi auguro presto di vedere altri nostri ragazzi riuscire ad affermarsi su alti livelli. Ringrazio Matteo Marenco e il direttore sportivo Mino Damonte per il grosso lavoro svolto, loro come Gerolamo Damonte, Luciano Bizzarri ed il vice-presidente Perria meritano una menzione speciale.”

Sarà un Legino ancora una volta impegnato su più fronti dunque, una squadra pronta a dire la propria giocandosela a viso aperto contro qualunque avversaria.

leggi anche
Presentazione Legino
Si riparte
Legino, presentati i giocatori in vista della prossima stagione: spiccano Piu e Crocilla, numerosi giovani promossi dal settore giovanile
Calciomercato
News dalle categorie
Calciomercato, fiume di notizie da Promozione e Prima Categoria: il Legino rafforza il centrocampo, Plodio e Aurora scatenate
Manuele Macagno al Legino
Promozione
Legino, colpo in attacco: dal Savona arriva Manuele Macagno

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.