Per fortuna

Chiamano i soccorsi per un corpo decapitato nel fiume, ma è un falso allarme: è un manichino

E' successo a Finale Ligure, l'avvistamento nel torrente Sciusa

fiume sciusa finale

Finale Ligure. Grande sgomento e preoccupazione questa sera a Finale Ligure, dove è stato avvistato nel fiume un corpo decapitato. A lanciare l’allarme alcuni passanti che hanno avvertito il 112. Subito è partita la macchina dei soccorsi che, giunta sul luogo, si è accorta che non si trattava del cadavere di uomo, bensì di un manichino.

Sembra la trama di un film comico e anche un po’ macabro, invece è successo davvero. Il “set” della scena il fiume Sciusa, lungo la Sp 8.

Come sia finito il manichino nel torrente non si sa, ma chi è intervenuto sul luogo racconta che era di ottima fattura e per questo ha ingannato chi dalla strada lo ha notato e ha pensato che fosse una persona reale.

Sul posto sono giunti i militi della Croce Bianca di Finale Ligure, l’automedica del 118 e le forze dell’ordine, come da prassi per casi del genere. Ma il loro intervento non è servito: per fortuna nessuna tragedia o omicidio, solo un sospiro di sollievo e due risate.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.