Passaggio

Borghetto, in consiglio comunale il rifacimento di corso Raffaello. La minoranza: “L’amministrazione doveva intervenire già da tempo”

"Sindaco con le sue maggioranze aveva tutto il tempo di intervenire stanziando parte di quei fondi spesi diversamente per opere di minore urgenza o importanza"

Borghetto alberi

Borghetto Santo Spirito. Il rifacimento di corso Raffaello, il punto nascite di Pietra Ligure, i cinghiali. Sono alcuni dei temi discussi durante il consiglio comunale di Borghetto del 27 luglio.

Durante la seduta, è stata discussa l’interrogazione del gruppo di minoranza di Borghetto Domani relativa alla sicurezza del corso: “Il sindaco e la sua maggioranza hanno comunicato che al termine della stagione estiva, in attesa dei fondi regionali per intervenire su tutta la strada, valuteranno come iniziare a sistemare la parte meno ammalorata, prevedendo un restringimento parziale della carreggiata per non limitare il flusso veicolare – riferiscono i consiglieri di minoranza – Ci siamo dichiarati insoddisfatti perché avremmo preferito un intervento più incisivo e tempestivo con l’immediata messa in sicurezza della via con apposite delimitazioni e cartellonistiche, come d’altronde prevede la legge, sia per l’incolumità della gente sia per evitare di incorrere in azioni civili e penali; capiamo benissimo il disagio che quest’ultima soluzione arrecherebbe alla viabilità ma questa disastrosa situazione di corso Raffaello persiste da anni ed il sindaco con le sue maggioranze aveva tutto il tempo di intervenire in modo costruttivo stanziando parte di quei fondi spesi diversamente per opere decisamente di minore urgenza o importanza”.

Per quanto riguarda la mozione della minoranza relativa alla riapertura del punto nascite e “il problema dell’intasamento del pronto soccorso” del nosocomio di Pietra Ligure, il documento è stato approvato  all’unanimità: “Il sindaco Canepa si è impegnato a farsi portavoce di questo problema presso la Regione Liguria nella persona del governatore Toti”.

Infine, per la mozione relativa “al problema dei cinghiali, che attualmente stanno devastando molte colture, anch’essa è stata approvata all’unanimità e anche in questo caso il sindaco si è impegnato ad interfacciarsi con gli organi competenti per cercare di trovare una soluzione al problema”.

“Grazie all’intervento dei consiglieri di Borghetto domani i problemi relativi alla sanità e agli ungulati verranno posti su tavolo regionale affinché si trovino soluzioni utili per i cittadini”, concludono i consiglieri.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.