Perdita

Albenga e Zuccarello in lutto: dolore per la prematura scomparsa di Giuliano Ratti, aveva 64 anni

I Fieui di Caruggi lo ricordano così: "Un uomo tranquillo, capace, concreto, attaccato alla famiglia e al lavoro. Ma anche un combattente in difesa dei valori"

Giuliano Ratti

Albenga/Zuccarello. A soli 64 anni è scomparso all’improvviso Giuliano Ratti, persona molto conosciuta ad Albenga e a Zuccarello: nella prima città lavorava come grafico, nella seconda viveva. Ratti era anche stato consigliere comunale di minoranza a Zuccarello e nel maggio del 2015 aveva deciso di candidarsi alla carica di sindaco.

A dare l’annuncio della morte la moglie Maria Rosa, i figli Riccardo e Ilaria, la sorella Cinzia e i parenti tutti. Tra le tante persone che hanno manifestato il proprio dolore anche i Fieui di Caruggi: “Se ne è andato Giuliano Ratti, una persona per bene. Per noi era il grafico della Tipografia Bacchetta, colui che ci aiutava a dare testi e immagini alle nostre idee” esprimono.

“Un uomo tranquillo, capace, concreto, attaccato alla famiglia e al lavoro. Ma anche un combattente in difesa dei valori che riteneva giusti, difensore dell’ambiente e dei diritti di tutti. Ciao Giuliano. Condoglianze alla famiglia” concludono.

“Lo ricordiamo come compagno nelle tante lotte per i valori della Resistenza, i diritti civili, la giustizia sociale, la salvaguardia dei Beni Comuni, la laicità e la Pace portate avanti insieme alla Casa dei Circoli, Culture e Popoli, l’ANPI, il Comitato Acqua, l’Associazione Italia-Cuba e le altre associazioni di cui era attivista garbato, appassionato e tenace”, il messaggio della Casa dei Circoli, Culture e Popoli di Ceriale.

“Lo ricordiamo come amico. Ci mancherà la sua gentilezza, l’innata capacità di accoglienza, la sua creatività e il rispetto incondizionato per l’altro”.

“Diventerà presenza la sua assenza. CIAO GIULIANO!!!”.

I funerali avranno luogo in forma civile martedì 5 luglio alle ore 10 nella piazza dell’oratorio di Conscente.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.