Mai dimenticati

Ad Albenga la commemorazione del 75esimo anniversario del naufragio della motobarca Annamaria

Erano presenti, oltre al sindaco Tomatis, diversi membri dell'amministrazione, autorità civili e militari e numerose associazioni

Albenga. Albenga e la sua comunità hanno commemorato questo pomeriggio (16 luglio) sulla spiaggia in viale Che Guevara, dove è situato il Monumento dedicato ai bambini, il 75esimo anniversario del naufragio della motobarca “Annamaria”.

Alla cerimonia, oltre al sindaco Riccardo Tomatis, erano presenti diversi membri dell’amministrazione, autorità civili e militari, numerose associazioni combattentistiche e di volontariato e il presidente di Anpas Liguria.

“A seguito dell’affondamento della motobarca Annamaria Albenga mostrò il suo grande cuore. Molti furono coloro che, senza indugiare, si gettarono in acqua nel tentativo disperato di salvare quei 44 bambini che invece, purtroppo, persero la vita davanti alla costa della nostra città. Tanti quelli che non esitarono ad ospitare le famiglie delle vittime e a donare indumenti per vestire i piccoli corpi”, ha affermato Tomatis.

“Anche chi, come me, all’epoca non era ancora nato, ascoltando le testimonianze di chi ha vissuto direttamente quella tragedia, ha potuto percepirne il grande dolore, un dolore che non segnò solo le famiglie delle vittime, ma un’intera comunità. Un importante contributo in quei tragici momenti fu dato dalla Croce Bianca. Credo sia molto importante continuare a mantenere vivo il ricordo di quel drammatico giorno e della solidarietà mostrata da tutta la nostra comunità”, ha concluso il primo cittadino ingauno.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.