Annata da ricordare

Vadino, si riparte da mister Giunta: “Nessuno quest’anno si aspettava di fare così bene, per la prossima stagione conferme in blocco”

L'allenatore degli arancioneri ha ripercorso le tappe di una stagione trionfale per la formazione ingauna

Vadino calcio imbattuto

Albenga. Il quartiere di una cittadina alla ribalta del panorama calcistico locale. Potrebbe sembrare un riferimento ai primi passi del ChievoVerona, ma in realtà è sufficiente guardare ad Albenga per trovare una storia simile. Quest’anno infatti, in Seconda Categoria, a prendersi la scena in Seconda Categoria è stato il Vadino, formazione allenata da mister Alessandro Giunta riuscita ad imporsi sia in campionato che in Coppa Liguria.

La conquista del double è stata seguita da grandi festeggiamenti, adesso già terminati per favorire la programmazione in vista della prossima stagione, un’annata che vedrà gli arancioneri affrontare la Prima Categoria per la prima volta nella loro giovane storia. Sul tema, mister Giunta si è espresso così: “Siamo contenti, sinceramente tutto quello che è successo durante questa annata nessuno se lo aspettava. Sapevamo di aver costruito qualcosa di promettente, vincere il campionato e la coppa alla prima annata è stato incredibile”.

Successivamente l’allenatore ha svelato quello che secondo lui è stato il segreto che ha portato il Vadino al successo, ovvero l’unione di intenti di ogni componente della società, dai dirigenti ai giocatori. “Ho avuto l’opportunità di guidare un collettivo davvero importante – ha proseguito l’intervistato – Ogni ragazzo che ha fatto parte di questa squadra e che è stato chiamato in causa ha sempre dato il massimo. Per noi era la prima annata ed avere tutta questa pubblicità e tutti questi riconoscimenti fa davvero piacere, siamo orgogliosi.”

Infine il tecnico ha concluso il proprio intervento annunciando la sua permanenza sulla panchina del sodalizio ingauno, questo senza dimenticare un riferimento alla composizione della rosa in vista della nuova stagione: “A livello generale la rosa sarà confermata in blocco, il nostro è un collettivo importante anche per un campionato di Prima Categoria. Dovremo aggiungere qualche giovane e qualche giocatore d’esperienza, per il resto ci siamo”.

È terminata in questa maniera l’intervista rilasciata da Alessandro Giunta, allenatore in vista dell’annata che verrà apparso determinanto e nuovamente pronto a stupire.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.