Wow

Savona in vetrina in tv: il 3 luglio sarà protagonista a “Bell’Italia in Viaggio” su La7

Focus sulle bellezze della Città delle Torretta nella trasmissione condotta da Fabio Troiano

Cattedrale Savona diocesi

Savona. La Città della Torretta torna protagonista sugli schermi televisivi in tutto lo Stivale. Proprio così perché Savona sarà al centro della nuova puntata di “Bell’Italia in Viaggio”, su La7, domenica 3 luglio, a partire dalle 14.

La trasmissione, condotta da Fabio Troiano, “racconta le eccellenze dell’Italia attraverso la sua bellezza paesaggistica, culturale e artistica, incrociando territori e culture diverse che rappresentano la vera ricchezza della penisola”.

Insieme a La7, la Conferenza Episcopale Italiana ha realizzato una “visione” del bello racchiuso nelle chiese e nei musei delle diocesi. Domenica la seconda parte del programma sarà dedicata anche a Savona: la Cattedrale Nostra Signora Assunta, il suo coro ligneo, la Cappella Sistina, il Chiostro Francescano e gli Appartamenti di Pio VII saranno rivisitati, descritti e valorizzati nei particolari con l’utilizzo delle più moderne tecnologie. La conduzione è affidata a Fabio Troiano, una sorta di Virgilio colto e sensibile a ciò che si ammira.

“È un privilegio essere stati scelti dalla CEI come una delle prime diocesi coinvolte nel programma – dichiara il direttore dell’Ufficio Beni Culturali Ugo Folco – Tutta la troupe è rimasta affascinata di fronte alle bellezze che il complesso monumentale sa offrire ed era quasi incredule che tante opere d’arte fossero racchiuse in uno spazio così esiguo”.

“Lo stupore, misto all’ammirazione reverenziale, si è evidenziato quando ha girato nelle stanze in cui Pio VII ha ‘soggiornato in cattività’ per circa quattro anni, con parole sussurrate tra loro, quasi a non disturbare l’illustre ospite – aggiunge – Tutti hanno voluto sapere dettagli, storie e aneddoti del ‘papa itinerante’. Da quegli appartamenti emerge viva e tangibile la storia di un uomo fragile, com’era Barnaba Chiaramonti, ma capace di tenere testa nientemeno che a Napoleone Bonaparte”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.