Colore e tradizione

NaviCelle, un’onda di divertimento estivo per i più piccoli ma non solo: domani gran finale per giugno e sorprese per luglio e agosto

"Creazione del senso di comunità, fornendo spazi e luoghi di incontri, e di valorizzazione dell'esperienza sensoriale dal vivo, non virtuale"

navicelle

Celle Ligure. Compie ventisei anni NaviCelle. L’ormai storica rassegna di spettacoli teatrali, risultato del rispetto della tradizione e dell’impegno del Comune per il benessere e la crescita culturale di cittadini e ospiti più giovani. Una settimana di iniziative per giugno e ancora sorprese per quanto riguarda i mesi di luglio e agosto.

Domani, intanto, gran finale per questo mese con laboratori in sala Consiliare nel pomeriggio insieme alla Ludoteca Mago Merlino e lo spettacolo, nel Teatro all’aperto del Comune alle 20 e 45, del Teatrino dell’Erba Matta: ” 8 storie per 8 colori”.

E quest’estate “A NaviCelle ne facciamo di tutti i colori”, proprio così con l’obiettivo di avvicinare i bambini, soprattutto nella fascia 2-6 anni, a forme artistiche ed espressive che mettano in gioco le loro emozioni fornendo sia uno stimolo educativo che strumenti per comunicare e condividere le proprie esperienze.

“Si tratta di una manifestazione articolata nell’arco di una settimana con proposte quotidiane laboratoriali nel pomeriggio e teatrali la sera, che nel 2022 hanno come filo conduttore i colori – spiega a Ivg l’assessore alla Cultura, Giorgio Siri – Le attività, questa estate, si svolgeranno prevalentemente in luoghi di aggregazione all’aperto come la piccola arena comunale, lo spazio delimitato antistante la biblioteca di Celle e coinvolgeranno, oltre ai bambini, anche le famiglie, i commercianti e le associazioni di volontariato locali”.

Un fine preciso “quello della creazione di senso di comunità – sottolinea Siri – fornendo spazi e luoghi di incontri, e di valorizzazione dell’esperienza sensoriale dal vivo, non virtuale, elementi che si ritiene debbano essere rafforzati soprattutto a partire dalle fasce di età più basse, il cui percorso di crescita sociale e culturale è stato nei due ultimi anni fortemente condizionato dal Covid. I colori offrono un’occasione per trattare una serie di temi legati al territorio e affrontati nei laboratori (verde/basilico, rosso terra/ceramica – viola/melanzana della frazione Ferrari, blu /mare, arancio/albicocca, nero/oliva/frantoio) e rappresentano il collegamento fra gli spettacoli teatrali”.

Ogni giorno inoltre avrà anche la promozione di una zona del territorio. Il Comune infatti è molto attento a questo aspetto. “Il paese – continua l’assessore – si articola su sette frazioni, ed il relativo parco giochi”. Gran finale per domani e attesa per le sorprese di NaviCelle per i prossimi mesi di luglio e agosto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.