Visita ufficiale

Il ministro Guerini alla Piaggio Aerospace: garanzie su nuova proprietà e piano industriale

Tappa allo stabilimento di Villanova d'Albenga, incontro con i sindacati: attesa sulla procedura finale per l'acquisizione dell'azienda aeronautica

Nuova protesta dei lavoratori Piaggio a Villanova

Villanova d’Albenga. Domani, venerdì 17 giugno, si terrà la visita ufficiale del ministro della Difesa Lorenzo Guerini allo stabilimento Piaggio Aerospace di Villanova d’Albenga. L’occasione è data dalla cerimonia di consegna della medaglia d’oro al valor civile per la città di Albenga, in programma in mattinata. Successivamente la tappa al sito produttivo dell’azienda aeronautica.

Il ministro Guerini incontrerà il commissario straordinario Vincenzo Nicastro e gli stessi sindacati di categoria che da tempo chiedono un coinvolgimento diretto e un forte intervento governativo-ministeriale rispetto al bando sull’acquisizione di Piaggio: a fine maggio sono state depositate le offerte vincolanti dei soggetti interessati.

Al centro, quindi, la fase finale della procedura, attesa da tempo per dare una prospettiva di rilancio industriale e tutele occupazionali dopo mesi di incertezze.

Le segreterie sindacali e la Rsa di Piaggio hanno ribadito la richiesta urgente di una soluzione in grado di fornire le adeguate certezze attraverso l’individuazione di una proprietà pronta agli investimenti necessari per l’attuazione di un nuovo piano industriale, senza contare la presenza, ad oggi, di un ingente portafoglio ordini legato proprio agli appalti stipulati con il Ministero della Difesa, ultimo quello sui nuovi P.180.

Il mantenimento degli attuali assets aziendali e dei siti produttivi, il rafforzamento dell’occupazione e possibilmente la reinternalizzazione dei lavoratori e delle attività esternalizzate in LaerH, che sono essenziali per la completezza del ciclo produttivo, sono le linee guida avanzate dalle sigle sindacali, oltre alla definizione dell’iter di certificazione del P1HH e la questione del settore motoristico, sia produttivo che manutentivo, il tutto a garanzia dello stesso indotto che ruota attorno all’azienda aeronautica.

Al ministro Guerini la richiesta urgente di farsi portavoce presso il Governo e il Mise per traguardare l’offerta migliore, considerando il ruolo di Piaggio come azienda strategica per l’Italia, coperta dal Golden Power.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.