Applausi

Finale col botto per la “Città delle donne”, Nicole Magolie incanta e fa ballare tutta Varazze

Piazza Nello Bovani gremita. Il pubblico ha applaudito, cantato e si è scatenato

Varazze. Chiuso alla grande il sipario sul mese di giugno dedicato all’ universo femminile. Varazze ha portato nuovamente alla ribalta un simbolo che dal 1992 contraddistingue la città e, per l’occasione, regalato un evento con Nicole Magolie cantante sudafricana, ma savonese d’adozione, testimonial di questa edizione di “Varazze Città delle donne 2022″.

Un’esibizione eccellente, resa possibile anche grazie alla bravura e simpatia di Gabriele Gentile al piano e tastiera, Michele Aloisi al basso e Folco Fedele alla batteria. Dalle sonorità più dolci alla dance, attraverso trasformazioni di grandi classici internazionali, di ieri e oggi, in versioni completamente nuove e originali.

Ad ascoltare la brava Nicole, anche il cantante Michele Maisano che si è esibito con una canzone della tradizione genovese. Piazza Nello Bovani gremita. Il pubblico ha applaudito, cantato e si è scatenato.

Orgogliosa Marilena Ratto, assessore al Turismo, che ha portato l’artista in grado di far ballare la città.

Nicole Magolie varazze

Durante la serata è stato consegnato il premio “Varazze 2022” a Elisabetta Oliveri, manager varazzina nel mondo, nominata lo scorso 28 aprile presidente di Autostrade per l’Italia.

Il mese di giugno a Varazze è stato dedicato alla Città delle donne con diverse iniziative, presentate dagli assessori Calcagno e Callandrone. Sul palco, insieme al consigliere regionale Alessandro Bozzano, la squadra “in rosa” del sindaco Luigi Pierfederici che ha sottolineato l’importanza del ruolo femminile anche nell’amministrazione comunale: Mariangela Calcagno, Claudia Callandrone, Laura Manna, Marilena Ratto.

Più informazioni
leggi anche
La presidente di Autostrade premiata a Varazze
Riconoscimento
La presidente di Autostrade premiata a Varazze: “I cantieri? Consapevoli del disagio, ma necessari per migliorare la rete in sicurezza”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.