Basket

Ceriale, ancora un traguardo raggiunto dalla squadra di coach Romano: finalista regionale Under 19 Gold

Si chiude lo straordinario ciclo della squadra che vinse i titoli liguri Under 15 e Under 17

Ceriale. L’Under 19 Gold del Basket Ceriale allenata da Romano e Accinelli si è classificata al terzo posto nella fase regolare del massimo campionato regionale giovanile in Liguria.

Dopo aver vinto la semifinale contro l’altra squadra della neonata società New Basket che comprende, oltre l’Alassio e il Ceriale, anche l’Albenga, giocherà la finale regionale Under 19 Gold.

Il commento da parte di Pietro Romano, che ha nuovamente centrato una finale regionale: “Siamo soddisfatti del risultato raggiunto è stata un’annata difficile tra Covid e numerosi infortuni, abbiamo raggiunto un traguardo importante. Siamo davanti a squadre blasonate come il Cus Genova o il My Basket Genova. La semifinale con l’Alassio è stata veramente un festa dello sport, entrambi i palazzetti erano pieni di gente con tanto tifo sempre corretto, meritano un plauso i ragazzi di ambo le squadre che non si sono mai risparmiati con tanta grinta ed agonismo ma sempre in maniera leale. Ci siamo regalati una finale regionale prestigiosa anche se con nessuna possibilità di vincerla visto che sarà sicuramente contro il Rapallo, squadra con tutti giocatori stranieri particolarmente dell’est d’Europa alcuni anche nazionali del loro paese”.

La gara due della semifinale a Ceriale è stata una partita molto equilibrata dove i primi due quarti si sono giocati con scarti ridottissimi. Dopo l’intervallo lungo i biancoverdi riescono a prendere dieci punti di vantaggio ma Alassio non demorde, impatta la partita e passa avanti di un punto a quattro minuti dalla fine. Nel finale però i cerialesi sono bravi a sbagliare meno vincendo una gara bella, difficile ed emozionante col punteggio di 68-60 (parziali 16-17, 36-34, 56-45). Il tabellino: Giuliano M. 10, Caprioglio L. 13, Cerrato M. 11, Auricchio M. 9, Innocenti A., Basso G. 11, Ansorena D., Ricciardi A. 9, Magaletti F. 2

“Ringrazio tutti i ragazzi dell’Under 19 che mi hanno seguito in questi anni vincendo tra l’altro il titolo regionale Under 15 e Under 17. Finiranno con questa stagione il loro ciclo nelle giovanili sperando di rivederli, un giorno, giocare in prima squadra. Inoltre, ringrazio Accinelli sicuramente più di un viceallenatore abbiamo una visione di gioco complementare che ci porta a completarsi a vicenda per il bene della squadra. Infine – conclude coach Romano -, ringrazio il Comune di Ceriale per il loro continuo supporto”. Le finali verranno disputate lunedì 6 giugno a Rapallo e venerdì 10 giugno alle ore 20 a Ceriale.

Stanno ottenendo buoni risultati anche le altre formazioni del Ceriale. Nel campionato Under 15 la squadra allenata da Graziano e Gasparotto ha disputato un quarto di finale del tutto inaspettato ad inizio stagione uscendo contro i favoriti del Tigullio a testa alta dopo due buone partite ed un’ottima stagione.

Il Basket Ceriale, insieme al Basket Albenga, prosegue con gli Under 13 allenati da Angelo Porro nella fase orologio. Allo stesso punto della stagione sono anche gli Esordienti (2010/2011), che arrivano alla fase orologio precisamente al centro della classifica, frutto di un bottino di cinque partite vinte ed altrettante cedute agli avversari durante la stagione regolare. Importante l’esperienza per i ragazzi sottoleva, che possono affrontare il loro primo campionato cinque contro cinque da attori protagonisti, abituandosi ai nuovi spazi e alle nuove regole.

Il resto del minibasket prosegue con le due squadre 2011/2012, una di Ceriale e una di Albenga, che partecipano una al campionato Aquilotti Big e l’altra al campionato Aquilotti Open, per permettere a tutti i ragazzi di giocare al meglio sviluppando le proprie capacità in modo graduale.

leggi anche
Basket Ceriale
Pallacanestro
Basket Ceriale, la finale Under 19 Gold chiude un ciclo straordinario

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.