La serata

Cairo 2022, confronto tra candidati tra fair play, picconate e “tifoserie” sugli spalti fotogallery

Sanità, lavoro, ma anche gli altri temi che riguardano il futuro della città. Al termine clima da ultimo giorno di scuola

Cairo Montenotte. È stata una buona serata per Cairo. Nell’anfiteatro antistante Palazzo di città Fulvio Briano, Giorgia Ferrari e Paolo Lambertini, i tre candidati alla carica di sindaco, hanno risposto alle domande di IVG in modo puntuale, rispettando le regole, con un certo fair play reciproco, anche se ovviamente utilizzando tutti gli argomenti a loro disposizione per illustrare i propri programmi e mettere in difficoltà gli avversari.

A condurre le danze due volti femminili del nostro giornale, Enrica Bertone e Giorgia Scalise. Le domande, per due ore giuste giuste di confronto, hanno spaziato dai due inevitabili grandi temi della serata, sanità e lavoro, a un po’ tutti gli altri argomenti che riguardano il futuro di una delle più grandi città della provincia. Ne parleremo su IVG nelle prossime ore e sarà sempre possibile, per chi lo volesse, rivedersi il confronto, tutto o in parte, sulla nostra pagina Facebook.

Un momento particolare è stato quando il presidente della Croce Bianca di Cairo (che ha bisogno anche di una nuova sede) ha invitato i cairesi a offrirsi come volontari, anche per poche ore al giorno, per permettere di continuare a offrire il servizio h24 con puntualità ed efficienza, come avviene oggi e come tutti i cairesi ben sanno. A favore della pubblica assistenza c’è stata anche una raccolta fondi che ha dato buoni risultati.

A complicare un po’ la vita ai tre candidati, com’è giusto che sia, l’ormai collaudata formula dei nostri confronti, con “picconate”, anche pungenti, rigorosamente rivolte a tutti i candidati. Nessuno si è sottratto, tutti e tre hanno compreso lo spirito di questi passaggi, necessari per evitare che il confronto si esaurisse nella semplice enunciazione dei programmi.

Anfiteatro e dintorni pieni dal primo all’ultimo minuto, con le tre “tifoserie” all’apparenza equamente rappresentate.

Al termine clima da ultimo giorno di scuola, con foto collettive, saluti e baci tra i candidati, forse sollevati per lo scampato pericolo o comunque per aver portato a casa l’ultimo, non facile passaggio prima del round finale in vista delle elezioni del 12 giugno.

Tracciando un po’ il bilancio della serata ci sentiremmo di dire, pur con differenti sensazioni e possibilità di essere eletti dei tre candidati, che Cairo nei prossimi cinque anni potrebbe essere in buone mani.

leggi anche
ospedale cairo
Posizioni
Cairo 2022, ospedale di comunità: per Lambertini “opportunità”, per Briano “fake news”, per Ferrari “non è un vero ospedale”
Inaugurazione piazza della Vittoria a Cairo
A confronto
Cairo 2022, dibattito su piazza della Vittoria: per Lambertini “urgeva di un intervento”, per Briano e Ferrari “così non è fruibile”
Cairo 2022, il dibattito tra i candidati di IVG.it
Programmi
Frazioni a Cairo, le priorità dei candidati: per Briano la rete fognaria di Rocchetta, per Ferrari più servizi, Lambertini non sceglie
Cairo 2022, il dibattito tra i candidati di IVG.it
Territorio attrattivo
Turismo a Cairo: Briano punta su “outdoor e castello”, Lambertini sul “parco dall’Adelasia”, Ferrari vuole “un ufficio comunale dedicato”
Generico giugno 2022
Grazie!!
Elezioni, durante i confronti pubblici di IVG tra i candidati raccolti più di 1300 euro in beneficenza

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.