Cambio

Borghetto, dal 1 luglio la nuova gestione dei parcheggi a pagamento: tornano gli abbonamenti per i residenti

Gli abbonamenti sono validi su tutto il territorio comunale ma solo per residenti, titolari e dipendenti di attività commerciali sul territorio, amministratori e dipendenti comunali, dipendenti di società partecipate

Parcheggio a pagamento righe blu parcheggio blu

Borghetto Santo Spirito. Parte il 1 luglio la nuova gestione dei parcheggi a pagamento a Borghetto Santo Spirito.

“La novità più importante – dichiara il sindaco Giancarlo Canepa – è il ritorno al passato con il ripristino, su tutto il territorio cittadino, degli abbonamenti, a prezzi contenuti, per residenti ed esercenti commerciali e loro dipendenti che erano stati aboliti nel precedente bando approvato ai tempi del Commissario Prefettizio. Il numero dei stalli blu non è stato aumentato e negli ultimi cinque anni sono stati realizzati c.ca 250 nuovi parcheggi pubblici gratuiti. Altra novità è il portale dedicato dove si possono reperire tutte le informazioni legate al servizio. Sono stati introdotti anche nuovi metodi di pagamento tramite App dedicate e Telepass oltre al contante e alle carte di credito”.

Sarà possibile pagare con contanti (sia monete che banconote), con carte di credito/Bancomat e App (Easy park e Telepass). I prezzi variano in base al tempo di sosta: 0,80 euro per 30 minuti; 1,50 euro tariffa oraria, 10 euro tariffa giornaliera, tariffa agevolata del 50% per i soli residenti (impostandola direttamente dal parcometro). Tutti i giorni compresi i festivi dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 19.00

Gli abbonamenti (20 euro il mensile e 150 euro l’annuale) sono validi su tutto il territorio comunale ma solo per residenti, titolari e dipendenti di attività commerciali sul territorio, amministratori e dipendenti comunali, dipendenti di società partecipate. Per sottoscrivere gli abbonamenti e per tutte le altre informazioni connesse al servizio è disponibile il portale.

Come previsto dalla vigente normativa, la sosta sarà gratuita per i veicoli al servizio di persone disabili con apposito contrassegno. Inoltre, in paese, sono attivi due “parcheggi rosa” utilizzabili dalle donne incinte e dai genitori di bambini fino a due anni purché in possesso del contrassegno gratuito da richiedere presso il locale Comando di Polizia Municipale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.