Riconoscimento

Alla scuola G.B.L. Badarò di Laigueglia la Bandiera Verde per il progetto Eco-Schools della Fee

Il sindaco: “L’ambiente è il nostro futuro e bisogna imparare a preservarlo”

Bandiera verde laigueglia

Laigueglia. Ha avuto luogo questa mattina la consegna della Certificazione e della Bandiera Verde per il Progetto Eco-Schools della Fee alla Scuola Secondaria di I grado G.B.L. Badarò di Laigueglia. 

Alla presenza del sindaco, Roberto Sasso del Verme, dell’assessore Massimiliano D’Apolito, del preside Michele Formica, delle insegnanti e degli alunni, è stata consegnata la Bandiera Verde a coronamento di un percorso di studi particolarmente sentito dai ragazzi. 

“Un forte messaggio per le nuove generazioni, – il commento del sindaco, – che sono chiamate ad essere già da ora e più ancora in futuro ad essere protagoniste attive della salvaguardia dell’ambiente. Auspichiamo una sempre maggior sensibilizzazione dei giovani verso la tutela del mondo in cui viviamo e vivranno, ad iniziare dai piccoli e fondamentali gesti quotidiani”.

Eco-Schools “è un programma internazionale di certificazione per le scuole che intendono promuovere la sostenibilità attraverso l’educazione ambientale e la gestione ecologica dell’edificio scolastico”. 

“La combinazione di teoria e azione rendono Eco-Schools uno strumento ideale per la diminuzione dell’impatto ambientale della comunità scolastica e per la diffusione di buone pratiche ambientali tra i giovani, le famiglie, le autorità locali e i diversi rappresentanti della società civile”. 

Eco-Schools “è un programma che coinvolge tutta la scuola in un percorso virtuoso che culmina con la certificazione e l’assegnazione della Bandiera Verde. La scuola che aderisce al programma decide di orientare la gestione dei propri edifici e la didattica ai principi della sostenibilità, intesa come disciplina trasversale e primaria nel legame tra scuola e territorio. II programma Eco-Schools e anche un network internazionale di scuole in cui confluiscono progetti ed esperienze, rappresentando una inesauribile fonte di scambio di buone pratiche ambientali”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.