Riconoscimento

Al pittore giapponese Mitsuo Miyahara la cittadinanza onoraria di Calice Ligure

La cerimonia si svolgerà sabato 18 giugno, a partire dalle 18, presso il museo di arte contemporanea di Casa del Console

Mitsuo Miyahara

Calice Ligure. Sarà Mitsuo Miyahara, pittore giapponese attivo a Calice Ligure a partire dagli anni ’70 e parte della nutrita comunità di artisti operanti nel comune in quegli anni, ad essere insignito della cittadinanza onoraria calicese dal sindaco Alessandro Comi sabato 18 giugno, alle 18, presso il museo di arte contemporanea di Casa del Console in via Roma 61 a Calice Ligure.

Miyahara, nato a Tokyo nel 1948, si è trasferito in Italia già a 19 anni, ha frequentato l’Accademia di Brera per poi trasferirsi a Torino dove si è diplomato all’Accademia Albertina nel 1971. A Torino ha poi insegnato per vent’anni presso il Liceo Artistico Statale “Renato Cottini”. Lavora e vive tra l’Italia ed il Giappone.

L’artista, già presente in paese in questi giorni e direttamente coinvolto nell’allestimento della mostra antologica a lui dedicata, sarà presente alla consegna formale della pergamena attestante la concessione della cittadinanza onoraria. A seguire verrà inaugurata l’esposizione delle sue opere all’interno delle sale del museo, la mostra antologica resterà installata fino al 30 di agosto.

Mitsuo, durante la sua permanenza calicese, ha instaurato rapporti di amicizia forti e durevoli nel tempo: molti dei suoi amici saranno presenti al conferimento ed il paese abbraccerà simbolicamente uno dei protagonisti di un periodo incredibilmente fervido culturalmente ed ancora oggi sorprendente per una piccola realtà dell’entroterra ligure.

“La concessione della cittadinanza onoraria, oltre a volerlo ringraziare per l’importante contributo artistico offerto, desidera sancire formalmente un’amicizia ormai cinquantennale tra lo stesso Miyahara ed il paese di Calice Ligure. Questa sarà la seconda cittadinanza onoraria concessa dopo quella a Carlo Nangeroni nel 2017”, ha affermato il sindaco.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.