Iniziativa

Varazze lancia un progetto digitale per i musei della città: “Per renderli più attrattivi ai giovani”

La presentazione lunedì 23 maggio nella biblioteca civica

Generico maggio 2022

Varazze. “La tecnologia al servizio della rete culturale e attrattività verso le nuove generazioni”: è questo il nome del nuovo progetto che sarà presentato lunedì 23 maggio dal Comune di Varazze nella biblioteca civica in piazza San Bartolomeo. Un progetto volto alla digitalizzazione dell’offerta dei musei varazzini e realizzato grazie al contributo della Fondazione Agostino De Mari

Interverranno il sindaco Luigi Pierfederici e l’assessore al patrimonio storico-culturale Mariangela Calcagno – che ha visto coinvolti tre musei rappresentativi del territorio varazzino.

“Il progetto, che ha visto coinvolti tre musei rappresentativi della città, nasce a seguito della situazione di emergenza sanitaria che ha azzerato, di fatto, l’attività degli enti culturali del territorio – spiega il sindaco Luigi Pierfederici che, insieme all’assessore al patrimonio storico-culturale Mariangela Calcagno, interverrà alla conferenza stampa – La mancanza di adeguati strumenti digitali hanno impedito qualsiasi possibile fruizione, anche da remoto, dei contenuti culturali. Il gap tecnologico è uno dei temi che, attraverso questo progetto, si è potuto risolvere”.

L’obiettivo è quello di creare un modello virtuoso che agevoli il coinvolgimento delle realtà culturali nel territorio varazzino. “Attraverso azioni collaborative e inclusive si è potuta aggiornare l’offerta culturale digitale con il fine di accrescere l’attrattività per il target di pubblico più giovane”, afferma il primo cittadino.

L’iniziativa è stata promossa dall’amministrazione comunale di Varazze capofila del progetto ed è stata accolta da “Casa Museo Bozzano Giorgis”, “Museo del Mare” e “Museo dell’Alpicella” i quali hanno beneficiato dei servizi digitali realizzati dal partner tecnologico Gisdata srl.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.