Critico

Uno spazio intitolato a Gino Strada ad Albenga, Alberto (PD): “Stupisce il voto contrario di Porro e Ciangherotti”

La proposta è stata discussa nel corso del consiglio comunale di ieri sera: il punto è passato con i voti della maggioranza e di una parte della minoranza

Carlo Alberto PD Albenga

Albenga. “Dopo quanto è emerso nel consiglio comunale di ieri sera, il Partito Democratico di Albenga esprime un grande plauso per l’intesa raggiunta tra maggioranza e minoranza in merito alla controversa situazione dell’ospedale di Albenga. Il territorio chiede questo, chiede che la politica vada oltre il mero tornaconto elettorale, che abbandoni per un momento le posizioni preconcette, e si schieri in maniera compatta senza se e senza ma, per la difesa dell’ospedale di Albenga, per il suo potenziamento, per la riapertura del pronto soccorso e di tutti i reparti necessari al suo corretto funzionamento”. Lo afferma, una una nota, il vicesegretario del Partito Democratico albenganese Carlo Alberto.

“Questo è quello che è accaduto ieri sera – spiega -, quando l’intero consiglio comunale ha votato a favore della delibera proposta dalla minoranza con gli emendamenti proposti dalla maggioranza. Quindi merito all’onorevole Franco Vazio per la tempestiva interpellanza al Ministro della Sanità, recepita nella delibera proposta dalla minoranza consigliare, e va altresì applaudito l’atteggiamento dell’intera maggioranza consigliare che ha saputo emendare nel merito la delibera al fine di ricondurre le rispettive responsabilità ai soggetti in causa”.

“Perché non va dimenticato – aggiunge Alberto – che le scelte in merito alla sanità sono di totale competenza della regione, e non del ministero, quindi se anche il ministro Speranza ritenesse alcune norme derogabili, sarà sempre, in ultima analisi, il presidente Toti a decidere il destino dell’ospedale di Albenga. In seguito il consiglio comunale ha dibattuto su altri punti all’ordine del giorno, tra questi va evidenziata la lodevole proposta ‘trasversale’ di un consigliere di minoranza, Riccardo Minucci, e uno di maggioranza, Vincenzo Munì, i quali chiedevano di intitolare a Gino Strada la nuova piazza sul lungo mare di Albenga o altra via, piazza o spazio idoneo. Proposta che ha ottenuto il voto favorevole della maggioranza e di una parte della minoranza”.

I valori umani e professionali di Gino Strada sono indiscutibili, il fondatore di Emergency ha speso l’intera vita a contrastare gli effetti della guerra sulle popolazioni civili ed a promuovere la pace. Dal 1994, anno in cui è stata fondata Emergency, Gino Strada e la sua associazione sono stati punto di riferimento per chi crede in una cultura di pace e solidarietà e per il diritto ad una sanità di qualità in ogni parte del mondo. Per questo condividiamo l’iniziativa di Munì e Minucci, e per questo ci domandiamo quale ‘peccato’ possa aver commesso Gino Strada agli occhi dei consiglieri Porro e Ciangherotti per spingerli al voto contrario. Ritengono forse Gino Strada indegno di essere ricordato in una via o piazza di Albenga?”, conclude il vicesegretario dem ingauno.

leggi anche
consiglio comunale albenga
Qua la mano
Albenga, il consiglio si compatta sull’ospedale: voto unanime per chiedere risposte a Speranza e “impegnare” Toti
Gino Strada Emergency
Intitolazione
Ad Albenga uno spazio comune sarà intitolato a Gino Strada
Gino Strada Emergency
Gratitudine
Albenga, uno spazio comune intitolato a Gino Strada: il consiglio approva la proposta dei consiglieri Minucci e Munì

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.