Disagio

Tari Savona, a una anziana sola arriva da pagare per 5 persone: “Chiamo e nessuno risponde”. Auxilia: “Risolveremo”

E' garantita l'apertura tutte le mattine e sono disponibili due sportello. L'assessore: "Ci stiamo attrezzando per rispondere al meglio"

Coda errori sportello Tari Savona

Savona. “Vivo da sola, ma mi è stata recapitata una cartella Tari per cinque persone. Sono tre giorni che provo a chiamare in Comune per far presente l’errore ma non ho mai ricevuto risposta“. E’ la segnalazione, di una signora, di 78 anni con problemi fisici trasferita in una nuova abitazione dal 1 marzo, di un problema relativo alla tassa sui rifiuti a Savona.

“Io avevo comunicato al Comune il cambio di residenza. La coda allo sportello in questi giorni è lunga, bisogna stare ore in attesa e sarebbe insostenibile“, racconta.

La giunta ha prorogato la data di scadenza della prima rata al 31 maggio a causa del ritardo nella consegna postale degli avvisi. Nel frattempo diverse le lamentele da parte dei cittadini e lunghe code all’ufficio competente con decine di cittadini in coda nell’attesa del proprio turno.

E’ intervenuto anche il consigliere comunale Pietro Santi con un’interrogazione depositata ieri in Comune in cui chiede all’amministrazione di spostare ulteriormente la data per pagare la tassa “per garantire a tutti i savonesi di ricevere chiarimenti in merito”.

“Va tenuto presente – ha sottolineato ancora una volta l’assessore Silvio Auxilia – che la difformità tra quanto richiesto dal contribuente e quanto accertato dall’ente è dovuta all’omessa comunicazione parte del contribuente“.

Alcune delle domande poste dai cittadini riguardano il conguaglio – spiega Auxilia -, una voce stabilita dello Stato per tutta l’Italia che è stata applicata per la prima volta quest’anno perché nel 2020 e nel 2021, causa pandemia, lo Stato aveva legiferato che il Comune poteva applicare le tariffe 2019″.

Il Comune ha potenziato nei giorni scorsi l’attività dello sportello garantendo l’apertura tutte le mattine (invece che tre come previsto solitamente) con due sportelli dal lunedì al venerdì “per rispondere alle esigenze di informazioni e chiarimenti”, ha aggiunto l’assessore. “L’ufficio si sta dando da fare al massimo, ma è composto da tre persone, perché come è noto, il Comune ha ancora risorse limitate di personale, due persone agli sportelli fisici e una a quella telefonico. Però ci stiamo attrezzando per migliorare il più possibile e dare risposte più puntuali soprattutto a chi ha difficoltà a muoversi da casa”.

leggi anche
Coda errori sportello Tari Savona
Richiesta
Tari Savona, il consigliere Santi: “Ritardi e code, la giunta proroghi ulteriormente la scadenza”
Coda errori sportello Tari Savona
Disagio
Savona, decine di persone in coda allo sportello Tari: “Situazione inaccettabile”
Comune Savona Comune palazzo Sisto
Altro tempo
Savona, il Comune proroga la scadenza della prima rata della Tari: fino al 31 maggio

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.