Collaborazione

Prevenzione tumore al seno, sabato 21 maggio in piazza Sisto l’ambulatorio mobile per visite gratuite

La visita va obbligatoriamente prenotata al 019.812962 o via mail all'indirizzo savona@lilt.it

Ambulatorio mobile Lilt

Savona. Sabato 21 maggio 2022 è la Giornata per la Prevenzione del tumore al seno organizzata dalla Lilt. Il Comune di Savona ha deciso di dare evidenza all’iniziativa concedendo il patrocinio all’evento e due postazioni in piazza Sisto presidiate dai volontari della Lilt dalle 8 alle 20.

Nella piazza arriverà un grosso ambulatorio mobile, una sorta di tir, a bordo del quale il personale medico volontario effettuerà visite senologiche gratuite che vanno obbligatoriamente prenotate allo 019.812962 o via mail all’indirizzo savona@lilt.it e un punto informativo in cui la Lilt distribuirà materiale e farà campagna di sensibilizzazione.

“Il messaggio che vogliamo diffondere – dice il vicesindaco di Savona, Elisa Di Padova – è che le donne, dopo il Covid, devono tornare a farsi controllare e prendersi cura di se stesse”. Il presidente della Lilt di Savona, Hugo Martines, conferma che “i due anni dell’emergenza sanitaria sono stati un periodo di mancata prevenzione, per questo motivo abbiamo deciso di dare un segnale forte con quest’importante presenza in piazza Sisto. Il nostro è un appello a non rimandare più. Il Comune di Savona ha sposato in pieno la causa concedendoci gli spazi e aiutandoci nella comunicazione dell’evento anche attraverso una conferenza stampa che verrà organizzata prossimamente a Palazzo Sisto”.

L’iniziativa è resa possibile anche grazie all’aiuto finanziario di Ita Assicurazioni che, dice Marina Robino dell’agenzia di Savona “ha deciso di essere al fianco della Lilt per questo importante progetto di prevenzione. Crediamo nei valori etici di solidarietà e sostenibilità, per questo investiamo nel terzo settore e collaboriamo con l’associazionismo al servizio del bene comune”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.