Volontari

Parco del Beigua, gli appassionati puliscono il sentiero Pigo: “Un fiore all’occhiello”

E' il risultato del lavoro delle associazioni del territorio che hanno lavorato in sinergia

Varazze. Domenica 22 diverse associazioni di Trail Builder di Arenzano, Cogoleto e Varazze hanno fatto squadra per ripulire il sentiero Pigo.

“E’ un fiore all’occhiello del Parco del Beigua. Il percorso, segnalato, parte dal Rifugio Pratorotondo e, tra panorami mozzafiato, incrociandosi con l’antico sentiero per camminatori, porta al mare di Cogoleto passando da Sciarborasca”, hanno detto dall’associazione Monte Beigua Outdoor.

Il lavoro di pulizia è il risultato della collaborazione tra Cogoleto Outdoor, Goats Varazze, Beigua Insane Tribù, Varazze Mtb, Beigua Net, Ladri di Biciclette che insieme alle ASD del territorio hanno creato una sinergia per dare la possibilità di percorrere con la mountain-bike tutto il parco del Beigua, da Arenzano a Cogoleto passando sopra Varazze, fino a salire a Stella scendendo a Celle, risalendo da Albissola, per arrivare a Sassello. “Sono oltre 200 chilometri di sentieri percorribili sia in bici che a piedi in modo di far conoscere ai turisti, e non solo, il nostro meraviglioso territorio”.

L’inizio di una collaborazione poiché dopo qualche anno che ogni associazione faceva eventi o puliva solo il proprio territorio finalmente siamo riusciti ad unire le forze per far diventare comprensorio unico in modo che ne possono godere tutti gli abitanti del territorio e i turisti che vorranno pedalare o camminare in piena serenità e tranquillitàò. In Liguria non c’è solo mare”.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.