Valzer

Mosaico panchine: il Varazze saluta Mazzocchi, Buttu-Finale questa settimana, Priamar: Pusceddu in pole

Dall'Eccellenza alla Seconda Categoria, lavori in corso per definire le panchine prima di dare il via al mercato giocatori

Allenatori

Comincia a comporsi nella sua interezza il mosaico delle panchine dei prossimi campionati del mondo dei dilettanti. In molte squadre però permane ancora il punto interrogativo sulla casella allenatore.

FINALE

Partendo da Finale, la stagione si è archiviata registrando l’ennesimo “obiettivo centrato” da parte di mister Pietro Buttu: salvezza già a febbraio e lancio nel calcio dei grandi di tantissimi giovani interessanti. A fine stagione, Buttu ha voluto staccare per qualche giorno la spina. Alla fine di questa settimana, come conferma il ds giallorosso Rolando, società e mister si incontreranno per definire la prossima stagione.

ALBENGA

Spostandoci ancora più a ponente, va da sé che ad Albenga si attendano gli sviluppi della trattativa Colla-Marinelli. Non è da escludere che l’allenatore possa essere ancora Flavio Ferraro, confermato dall’attuale proprietà fine stagione. Il trainer valbormidese ha fatto benissimo sfiorando i play off per la Serie D ed è rimasto molto legato all’ambiente ingauno, tanto da essere andato ad assistere anche alla finalissima del campionato Juniores tra l’Albenga e la Fezzanese.

SAVONA

Nel capoluogo, sono giorni di lavoro per il Savona orfano di Marinelli. Come affermato dal direttore sportivo Sinopia, la società non ha ancora deciso chi siederà in panchina. Il fatto che ci sia stato un primo tentativo di dialogo con Girgenti dello Speranza testimonia come non sia scontata la conferma di Maurizio Podestà. Non sarà in ogni caso facile convincere l’allenatore dei rossoverdi, per il suo legame con il club e per l’ottimo lavoro anche in prospettiva costruito quest’anno.

VARAZZE

A levante, il Varazze ha comunicato nei giorni scorsi a mister Paolo Mazzocchi che il club non intende proseguire con lui in panchina. Al tecnico genovese non sono bastate le buone prestazioni e i più di venti punti conquistati tra regular season e play off per guadagnare la riconferma. Vero, il Varazze è retrocesso. Ma vista la rosa allestita sarebbe stato un miracolo il contrario in virtù delle sette retrocessioni totali dall’Eccellenza alla Promozione. In attesa di avere ufficialità sulla fusione con il Celle Riviera, il club sta lavorando per portare in nerazzurro un altro allenatore di spessore, circola il nome di Monteforte, per tentare un immediato salto di categoria.

SOCCER BORGHETTO

Dopo aver vinto la Coppa Liguria dedicata alle squadre di Promozione, Davide Brignoli ha salutato il club rimanendo in categoria, sarà il mister del Ceriale. Resta da capire quale sarà la sorte del sodalizio del presidente Ferrara, se continuerà ad esistere o se vi sarà una fusione. Nei mesi scorsi c’erano stati contatti con il Borgio Verezzi.

VELOCE, PRIAMAR, SAN FRANCESCO LOANO 

In Prima Categoria, è scesa la Veloce. Il vertici del club granata si riuniranno alla fine di questa settimana. La stima per mister Ermanno Frumento rimane intatta nonostante la retrocessione ma non vi è ancora alcuna ufficialità. In Prima Categoria, potrebbe giocare anche la Priamar Liguria, che si è guadagnata sul campo la promozione vincendo la finale play off contro la Spotornese. L’addio di mister Alessio Bresci per motivi personali ha lasciato un vuoto che, probabilmente, potrebbe essere colmato dal ritorno in panchina di Gianfranco Pusceddu, già da diversi anni alla guida del settore giovanile. La San Francesco Loano, invece, punta forte su Ivan Monti, dopo l’addio di mister Enrico Sardo direzione Golfo Dianese.

leggi anche
Finale vs Canaletto
Incognita
Calcio, Pietro Buttu parla del suo futuro: “Devo valutare tutto, non sono più un ragazzino”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.