Il commento

Meeting di Savona, parla Stefano Mei: “C’è un’influenza positiva”

Il presidente della Federatletica ha commentato: "Importante dimostrare che Tokyo non è stato un caso. Jacobs? Sarà contento Marco Mura"

Savona. Una meravigliosa giornata di sport è avvenuta oggi nella nostra provincia, arricchita dalla presenza di figure importanti dello sport italiano, una su tutte quella del campione olimpico che tanto ha fatto appassionare gli sportivi italiani: Marcell Jacobs.

Presente alla manifestazione anche il presidente della Federatletica, Stefano Mei, che ha così commentato l’attuale situazione dell’atletica italiana: “Conto che questi ragazzi di oggi dimostrino ogni anno che i risultati di Tokyo non siano stati un caso, da qui sino ad arrivare a Parigi. Non si parla soltanto di campioni olimpici ma anche dei bei percorsi che stanno facendo quelli immediatamente dietro, che magari sono arrivati in semifinale alle Olimpiade o hanno fatto anche solo presenza e, con il lavoro, stanno procedendo bene in quel processo di emulazione che porta a grandi risultati”.

Obiettivo principale pare sia quello di creare degli “atleti faro” per far andare avanti quel percorso di continuità: “Dopo le medaglie del primo agosto credo che si sia sentita un’influenza positiva. Non voglio dire che Stano, piuttosto che Palmisano, abbiano vinto perché lo hanno fatto Tamberi e Jacobs, però sicuramente ciò ha fatto bene per far dare al resto della squadra una piccola percentuale in più per cercare di arrivare il più vicino possibile”.

Il mercoledì di Jacobs si può racchiudere così per l’ex campione europeo nei 100metri a Stoccarda, nel 1986: “Viene da una situazione spiacevolissima a Nairobi e giustamente oggi ho voluto onorare la sua presenza al meeting: il programma era di fare i 200m, invece ha fatto i 100m. Chiaramente non possiamo chiedergli di fare ogni volta il record europeo, però io sono certo che si terrà i colpi buoni per il resto della stagione. Oggi era la prima volta che ricorreva i 100m dopo Tokyo e, essendo l’apertura, penso sia stato contento anche Marco Mura”.

Una nota di merito per l’ingauna Bogliolo: “Luminosa ha fatto 12″99 quindi c’è poco da dire. Mi ha detto che ha passato in periodo insoddisfacente, spiegandoci che ha fatto 6 settimane di grande lavoro, e oggi ha dimostrato che questo le è servito”.

 

 

 

leggi anche
meeting
Primattore
Il sigillo di Marcell Jacobs sul Meeting di Savona: sui 100 piani è il più veloce in 10″04
Bogliolo
100 ostacoli
Luminosa Bogliolo in ripresa: sotto i 13 secondi, seconda dietro a Reetta Hurske
Il Meeting internazionale di Savona
Semifinali
Meeting di Savona, Marcell Jacobs vince la batteria in 9″99
Generico maggio 2022
Atletica leggera
Meeting di Savona: Martina Caironi primeggia nei 100 metri paralimpici
Il riscaldamento di Marcell Jacobs alla Fontanassa
Ci siamo!
Marcell Jacobs in pista alla Fontanassa, il Meeting sta per scattare
meeting
Voce al campione
Meeting di Savona, Marcell Jacobs: “Non sono soddisfatto, lavorerò per portare a casa altre medaglie”
Il Meeting internazionale di Savona
Bilancio positivo
Meeting di Savona, Marco Mura: “Abbiamo alzato tantissimo il livello medio, giornata storica”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.