Incarico

Mallare, Bruno Oliveri eletto presidente nazionale dell’Unione italiana fotoamatori

Per i prossimi tre anni sarà alla guida dell'associazione che conta oltre seicento soci da tutto il Bel Paese 

Bruno Oliveri

Mallare. È il mallarese Bruno Oliveri il nuovo presidente nazionale dell’Unione italiana fotoamatori, molto conosciuto in Val Bormida e anche al di fuori dei confini regionali per il suo impegno nel raccontare con le immagini imprese sportive, bellezze paesaggistiche e storie umane.

Si è concluso ieri il congresso della Uif che coinvolge oltre seicento appassionati di fotografia di tutto il Paese, organizzato dai circoli La Mela Verde di Mallare, Saonensis Dlf di Savona e Torri di Imperia, patrocinato dai Comuni di Loano (dove si è svolto), Mallare e Chiusanico.

Oltre ottanta soci provenienti da tutte le regioni italiane si sono incontrati al Loano Village e hanno vissuto cinque giorni di assemblee, mostre, videoproiezioni, premiazioni e performances teatrali, nonché la presentazione del libro “Viaggio in Italia tra paesaggi e tradizioni”.

Ma non solo. Per l’occasione si è provveduto al rinnovo del direttivo e Bruno Oliveri ha ricevuto la prestigiosa carica di presidente per i prossimi tre anni, dopo dodici anni in veste di consigliere nazionale e anche di vice direttore della commissione artistica.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.