"belìn, che paddock"

I retroscena su Valentino Rossi, Simoncelli e Capirossi: a Loano la presentazione del libro di Carlo Pernat e Massimo Calandri

Storie e aneddoti che hanno accompagnato il manager del motociclismo

Loano Sala consiliare di Palazzo Doria gremita per la presentazione del libro “Belìn, che paddock”, di Carlo Pernat con Massimo Calandri.

Numeroso il pubblico presente per ascoltare le storie gli aneddoti che hanno accompagnato, secondo molti, dentro e fuori dal paddock, il più grande manager del motociclismo italiano ed internazionale. L’evento è stato organizzato dal Motoclub Domina in collaborazione con il Mondadori Bookstore di Loano e patrocinato dall’amministrazione comunale. Moderatore della serata il giornalista Luca Berto.

Il pubblico ha potuto immergersi nella storia e i retroscena che hanno influenzato le varie ere del motociclismo e le gesta dei piloti che le hanno attraversate. Fra tutti, Loris Capirossi, Valentino Rossi, il compianto Marco Simoncelli e tanti altri, fino ad arrivare ai giorni nostri, con la straordinaria stagione di Enea Bastianini che nel Team Gresini (Ducati) ha conquistato 3 primi posti nella MotoGP ed è attualmente, terzo nella classifica mondiale piloti a 8 punti da Fabio Quartararo (Yamaha).

“Siamo estremamente contenti del successo di questa presentazione. Per me, il presidente Paolo Raimondi e il segretario Marco Frione, Carlo Pernat è il bibliotecario del motociclismo. Grazie a lui che da ragazzini ci siamo avvicinati a questo meraviglioso sport e oggi da quasi cinquantenni siamo ancora a seguire le gare con la stessa foga di allora. Ringraziamo Carlo e Massimo per averci regalato questa bella serata di puro e sano motociclismo” ha affermato Davide Carosa, vice presidente del Motoclub Domina.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.